Giappone, prime collisioni a Superkeb: inizia l’avventura di Belle II

“Le prime collisioni rappresentano una pietra miliare nello sviluppo dell’acceleratore e dell’esperimento”, sottolinea Francesco Forti, della sezione INFN e dell’Università di Pisa, presidente del comitato esecutivo dell’esperimento”

superkek_collisioni_2018

Il 25 aprile, alle 17.38 ora italiana (00.38 in Giappone) nel Laboratorio KEK, a Tsukuba, in Giappone, l’acceleratore SuperKEB ha prodotto le sue prime collisioni tra elettroni e antielettroni, e gli eventi sono stati osservati dal rivelatore Belle II. È entrato così in funzione l’acceleratore che raggiungerà la più alta luminosità al mondo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *