Protocollo d’intesa tra il comune di Santa Venerina e l’A.S.D. “Sicilia in bici”

Un protocollo d’intesa, della durata di tre anni, è stato firmato nei giorni scorsi tra il Comune di Santa Venerina, nella persona del sindaco Salvatore Greco e l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Sicilia in bici” nella persona del presidente Renato Da Campo.

dav

Un protocollo d’intesa, della durata di tre anni, è stato firmato nei giorni scorsi tra il Comune di Santa Venerina, nella persona del sindaco Salvatore Greco e l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Sicilia in bici” nella persona del presidente Renato Da Campo.

Dal 2008, ogni anno, la prima domenica di agosto, l’Associazione “Sicilia in bici”, organizza la manifestazione cicloturistica “Monsieur 4000”: una pedalata autogestita non agonistica con partenza “alla francesce” che prevede la sfida di scalare, in un’unica giornata, il vulcano Etna, per ben tre volte, da diversi versanti, raggiungendo nel complesso un dislivello positivo di 4.000 metri (da cui il nome della manifestazione).

La manifestazione “Monsieur 4000” rappresenta un’occasione di promozione del territorio, un’esperienza per veri amatori delle due ruote, per sportivi che hanno voglia di condividere, sullo sfondo dello scenario unico dell’Etna, il ciclismo pulito, quello del sacrificio, della passione, del divertimento e dell’amicizia.

Il protocollo d’intesa impegna l’associazione “Sicilia in bici” ad organizzare la manifestazione “Monsieur 4000” con partenza ed arrivo sul Comune di Santa Venerina; a veicolare, per quanto possibile, i flussi turistici derivanti dalla manifestazione sulle strutture recettive del territorio con la creazione di convenzioni che invoglino il ciclista forestiero a fermarsi in esse.

sdr

Il Comune, dal canto suo, si impegna a concedere il patrocinio alla manifestazione “Monsieur 4000” e la disponibilità all’utilizzo della strutture comunali utili allo svolgimento della stessa; a legare il nome della manifestazione al nome del Comune di Santa Venerina realizzando cartelli con la dicitura “Comune di Santa Venerina, paese della Monsieur 4000”; a realizzare annualmente un investimento a sostegno della manifestazione sotto forma di contributo economico alla manifestazione e/o di servizi di supporto alla stessa; a promuovere o incentivare la visibilità della manifestazione attraverso gli organi di stampa e tutti gli strumenti di comunicazione messi a disposizione dell’amministrazione comunale; ad inserire la manifestazione all’interno delle manifestazioni estive promosse dall’amministrazione; a mettere a disposizione i locali e gli spazi del campo sportivo al fine di fornire ai partecipanti alla manifestazione la possibilità di fruire degli spogliatoi e delle docce; ad attivare il corpo di polizia municipale per il presidio degli incroci delle strade percorse dai corridoi sul territorio di Santa Venerina; ad attivare la Croce Rossa e le altre associazioni di volontariato aventi rapporti attivi con il Comune; a collaborare con l’associazione “Sicilia in bici” per la ricerca di esercizi commerciali nel settore della recettività turistica e della ristorazione, al fine di stipulare convenzioni che invoglino il ciclista a fermarsi all’interno del territorio comunale, nei giorni precedenti e successivi allo svolgimento della manifestazione.

Il sindaco Salvatore Greco ha così dichiarato: “Il Comune ha apprezzato le iniziative promosse negli anni passati dall’associazione ‘Sicilia in bici’ concedendo fin dal 2013 il patrocinio alla manifestazione e rendendosi disponibile ad una fattiva collaborazione al fine di potenziare gli aspetti culturali e di crescita dello sport nel proprio territorio comunale, nell’ottica di diffondere, migliorare, promuovere una cultura educativa dello sport e di richiamare visitatori e ‘consumatori’ sul territorio comunale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *