Augusta, la Guardia di Finanza sequestra oltre 67 mila libri scolastici venduti illecitamente

I testi, privi dell’apposito talloncino di garanzia e, quindi, da considerarsi quali “copie omaggio” venivano comunque messi sul mercato e venduti al pubblico. 

Resized-N8Y33-1140x570

La Guardia di Finanza di Siracusa, durante un indagine di servizio sulla tutela del corretto svolgimento delle attività di mercato e dell’economia legale, ha sequestrato oltre 67.700 libri immessi illecitamente sul mercato. I testi sono stati ritrovati nella libreria “Il Vecchio Saggio” di Augusta, che li deteneva abusivamente per poi rimetterli sul mercato e sul web.

Precedentemente le Fiamme Gialle della Compagnia di Augusta, durante un controllo investigativo, con il coordinamento del Procuratore Capo – Francesco Paolo Giordano – e la direzione del Sostituto Procuratore – Davide Lucignani – avevano già sequestrato diversi libri e testi scolastici venduti come “usati” dalla libreria, ma in realtà nuovi, nonostante questi riportassero il sigillo con il divieto di vendita, in quanto copie gratuite per i docenti.  Dopo un ulteriore provvedimento di perquisizione sono stati ritrovati e risequestrati altri 32.882 libri che, sommati a quelli precedenti, superano le 67.700 unità.  Il titolare dell’attività commerciale – Giuseppe Meli –  è stato deferito all’Autorità Giudiziaria di Siracusa, su dispositivo dell’art. 17, per il reato di violazione della normativa a tutela del diritto d’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *