Resi noti i premi della XXX edizione di “Smitizzare in allegria”

I PREMIATI RESI NOTI NEL CORSO DELLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA XXX EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE ITINERANTE AD HONOREM”SMITIZZARE IN ALLEGRIA; NON SOLO ARTISTI IN SERATA D’ONORE”2018

locandina premio con inserito rita

Sabato 24 marzo 2018 alle 11:00, presso il Casale Papandrea di Fiumefreddo  (CT), si è tenuta  la conferenza stampa di presentazione della XXX edizione del Premio Nazionale Itinerante Ad Honorem “Smitizzare in Allegria, non solo artisti in serata d’onore” 2018, moderata dalla giornalista Enza Barbagallo (addetto stampa del Premio). L’importante evento, prodotto da AIOS che avrà luogo il 14 aprile alle ore 17,30 nella stessa location, gode del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’Assessorato al Turismo, Beni Culturali, Ambientali e Pubblica Istruzione della Regione Siciliana, della Città metropolitana (già Provincia Regionale di Catania) del Comune di Catania e dell’assessorato alle attività ed eventi culturali del Comune di Fiumefreddo.

Presenti a fare gli onori di casa l’assessore Maria Azzia e l’assessore Girgenti che hanno portato i saluti del sindaco Sebastiano Nucifora. Il segreto di questo Premio sta nel fatto che premia coloro che non amano il protagonismo, ma sono semplici, autentici e professionali ciascuno nel proprio campo d’azione e così facendo rendono un importante servizio alla società, contribuendo allo sviluppo del territorio di appartenenza e diventando un valore aggiunto in tutti i settori: turismo, cultura, formazione, società civile,diritto, economia, arte,teatro, cinema, poesia, danza,letteratura,editoria,televisione, giornalismo, fotografia, imprenditoria, medicina, sport. Il direttore artistico Francesco Mazzullo che condurrà la serata di premiazione affiancato da Rita Maccarone ha reso noti i nomi dei Premiati. Prima di dar voce alla lunga lista ha manifestato l’intenzione di dare un Premio alla memoria ai vigili del fuoco scomparsi a Catania a seguito dell’esplosione verificatasi in Via Garibaldi e un Premio a quelli che in ospedale lottano per sopravvivere.

Poi dopo aver assicurato la presenza alla serata di premiazione della presidente internazionale della giuria Birgit Preisinger Mensah, nota coreografa-ballerina di Monaco di Baviera, (Germania) madrina dell’evento. Infine, il direttore artistico Francesco Mazzullo ha riferito che non mancheranno sorprese per la presenza di ospiti noti. Ecco la lista dei premiati: nella sezione delle libere professioni nel campo del diritto, il Premio come Miglior Avvocato dell’anno 2017 è stato assegnato all’Avv. Santina Claudia Barcellona, donna di grande spessore professionale che si spende molto nell’ambito del diritto delle arti, dello spettacolo, del sociale e culturale; il Premio quale Miglior artista poliedrico nel campo della pittura, della musica e soprattutto per aver importato da trent’anni la lavorazione del papiro a Fiumefreddo di Sicilia è stato assegnato all’Artista Michele Patanè; Il Premio quale Migliore disciplina sportiva e di carattere culturale-filosofico è stato assegnato all’affermata Scuola di Bastone Siciliano Ruotata alla ASDC ENTELLO e al presidente pro-tempore Bruno Scuderi.

foto conferenza

Per le libere professioni, Sezione Urbanistica, il Premio è stato assegnato all’Ingegnere Sonia Grasso per l’impegno professionale e amministrativo, con particolare attenzione alla valorizzazione dei beni culturali nei processi di pianificazione del territorio. Per la sezione Giornalisti pubblicisti radio-Tv il Premio è stato assegnato al conduttore di Radio Etna Espresso e Etna Espresso Channel, Salvatore Fichera. Per la promozione a livello internazionale del territorio siciliano nel mondo, per la Sezione Cinematografia, è stato premiato il presidente del Kalat Nissa Film Festival Fernando Antonio Barbieri. Il Premio Rivelazione Miglior Attrice è stato assegnato a Concetta Crupi, per aver dimostrato nei ruoli a lei assegnati una notevole capacità interpretativa, naturalezza e uso del vernacolo che danno lustro alla Regione Calabria. Per la sezione danza Breaking, per le sue capacità tecnico-espressive-acrobatiche, il Premio Miglior Ballerina di Breaking è stato assegnato a Valentina Gaja Valenti.

Il Premio Miglior Istruttore d’Arme è stato assegnato invece a Giovanni Luca Caliò fondatore di “Milites Trinacria” l’associazione che ha lo scopo di occuparsi della rievocazione storica e della pratica della scherma medievale. Per l’amore per la natura, l’equitazione ed i suoi benefici, il Premio Miglior Istruttore dì Equitazione è stato assegnato a Antonio Zuccarello. Per la sua incantevole voce che lo porta ad essere anche nominato nel 2008 “Tenore ufficiale della Polizia di Stato”, viene premiato Miglior Tenore dell’Anno Antonio Costa Per la sezione Musicoterapia ed i suoi effetti benefici, grazie al “Drum Circle”: la condivisione del ritmo, l’essere in armonia con se stessi e con gli altri, atto a formare una coscienza di un gruppo e divertire, il Premio Miglior Musicoterapeuta dell’anno 2017 è stato assegnato alla Dott.ssa Romina Adorno. Per la sezione Medicina, grazie alla competenza e gli ottimi risultati ottenuti nel campo dell’assistenza e della riabilitazione dei pazienti psichiatrici, il Premio Miglior Psichiatra dell’anno è stato assegnato alla Dott.ssa Maria Grazia Sotera del Dipartimento di Salute Mentale di Caltagirone ASP 3 (CT). Per la grande esperienza e capacità per allenare il corpo a diventare forte e flessibile, la mente a rilasciare lo stress e lo spirito per creare la pace interiore, il Premio Miglior Istruttore di Yoga Brasiliano di Rio de Janeiro è stato assegnato al maestro Bhaktananda. Per l’amore per la natura ed in particolare per il cavallo e l’equitazione ed i suoi benefici, il Premio Miglior Istruttore di Equitazione è stato assegnato a Ivan Tassone. Per l’intensa passione per il teatro, per lo studio attento della lingua siciliana ricca di sfumature e colori, il premio Miglior Attore Protagonista è stato assegnato all’autore-attore-regista Davide Alfio Salvatore Gullotta.

Mazzullo e Maccarone

Per la sensibilità e l’impegno in progetti per fare musica che si allontani da canoni e strutture convenzionali, proponendo una musica viva dove la composizione e l’improvvisazione hanno una reale dimensione comunicativa, il Premio Miglior Componser/Sound Designer viene assegnato al pianista-arrangiatore Giovanni Puliafito. il Premio Miglior Cardiologo dell’anno è stato assegnato al Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Cardiologia dell’Azienda Ospedaliera Garibaldi di Catania Dott. Salvatore Felis. Per gli ideali di giustizia e verità ispirati ai principi dei magistrati Rocco Chinnici, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, per la sua sicilianità, per la sua spiritualità, fede e devozione nei confronti della Patrona di Catania, per la sezione editoria il Premio Miglior Scrittrice è stato assegnato a Carmen Privitera per aver pubblicato e distribuito cinquantamila copie gratuite della Trilogia di Sant’Agata, tre volumi di preghiere dedicate alla Santuzza. Per la sezione Comunicazione Nazionale: per le potenzialità creative, la sperimentazione e lo sviluppo dei linguaggi di comunicazione diversi, versatili ed efficaci, il Premio Miglior Graphic Designer è stato assegnato al talento e all’esperienza di Pam Studio Pro – Punto d’Azione Multimediale diretto da Pamela Presti. Quest’anno, per la sezione Premio Speciale al Merito, il riconoscimento è stato assegnato all’Ispettore Luigi Licari, appartenente al Corpo della Polizia Municipale di Catania, il quale il 2 settembre dello scorso anno è stato brutalmente aggredito e ridotto quasi in fin di vita da un giovane 22enne assieme ad un branco di amici che lo hanno colpito ripetutamente, perché l’Ispettore aveva impedito loro l’accesso con lo scooter in una strada chiusa al traffico.

Il merito viene conferito all’Ispettore Luigi Licari, per essersi sempre contraddistinto per la sua professionalità e correttezza nell’attività svolta in giudiziaria, in sicurezza urbana e stradale. Per la sezione Musica Emergente, la giuria ha voluto premiare lo studio e la ricerca del blues degli “Hot Shanks Blues Band” composta da Alessandro Rossini alla voce, armonica e tastiere, Salvo Mercurio alle chitarre, e voce, Marco Cannata al basso, Alessio Cannata alla batteria. Il gruppo, già da diversi anni in tour, ha già realizzato il loro primo lavoro discografico “Live In Studio”, che raccoglie sempre più consensi in giro per l’Italia e per l’Europa, portando all’attenzione del pubblico con il loro “fare musica”, il loro modo di vivere il Blues. Per il suo impegno e la sua capacità a rieducare e prospettare un futuro ai giovani detenuti del carcere di Roma, Rebibbia, il premio Miglior Regista è stato assegnato al Commissario Coordinatore di Polizia Penitenziaria Luigi Giannelli. Dopo le numerose partecipazioni alla Rai e dopo aver lavorato con i noti Frassica e Flavio Insinna  a Don Matteo 11 nelle parte del Colonnello Jannelli e nelle vesti di protagonista nella parte del vigile Cotugno ad Un posto al sole, per essersi distinto quale attore professionista di grandi doti interpretative e naturali, per la sezione Attori Professionisti il Premio Miglior Attore è stato assegnato a Walter Malchionda. Per la sezione Formazione e Sport, il Premio è stato assegnato al Prof. Orazio Fresta, docente di Scuola Media Superiore di Scienze Motorie e Sportive e presidente del Comitato Provinciale AICS Catania, per aver promosso lo sport in tutte le sue forme. Per la sezione editoria, per la capacità di eleborare e raccontare probabilmente il lutto del padre attraverso l’opera letteraria “Piccola storia di mio padre”: un dirompente flusso di coscienza e narrazioni, che riportano a fatti realmente accaduti e a racconti immaginari, sullo sfondo di paesaggi che descrivono Lentini, la campagna, l‘Etna, la città di Catania e dintorni, il Premio Miglior Scrittrice è stato assegnato a Patrizia Vacante.

Ancora conferenza

Il Premio alla Carriera in favore dell’arte e della cultura musicale siciliana esportata nel mondo, è stato assegnato alla band: “I Beddi Musicanti di Sicilia”, definita l’Armata dei pupi siciliani per aver dimostrato la capacità di creare uno stile musicale davvero originale e testi interessanti sia in lingua italiana che siciliana. La loro arte ha permesso di riproporre in tutto il mondo la musica tradizionale siciliana che, grazie ad uno studio accurato di generi differenti come il blues, il country e il folk, ha subito le influenze di diversi stili musicali senza perdere la sua natura. Per quanto riguarda la sezione moda, il Premio Miglior Stilista è stato assegnato al fenomeno eclettico del fashion system Lucia Caccamo, conosciuta e apprezzata per aver rappresentato il “Made in Sicily” in Italia e nel mondo. La stilista, oltre ad aver presentato i suoi abiti nelle migliori passerelle insieme alle creazioni di altre personalità di fama mondiale, si è distinta anche nel campo del costume cinematografico. È stato l’amore indissolubile per il teatro e il doppiaggio a far conquistare il Premio Miglior Attrice Doppiatrice a Virginia Alba che si è contraddistinta per la sua voce calda, profonda e duttile, capace di attirare le attenzioni e scatenare l’immaginazione in ogni sua interpretazione. Anche nel campo dello speakering istituzionale, Virginia Alba, ha dimostrato una notevole esperienza prestando la sua voce nei documentari, presentazioni e spot pubblicitari. Il personaggio premiato per la sezione intrattenimento TV di questa edizione è Cristiano Di Stefano, protagonista del programma “Insieme”, a cui è stato assegnato il Premio Miglior Conduttore Televisivo. Perché con il suo sorriso, la sua semplicità e la sua professionalità è stato capace di affrontare la difficile avventura televisiva “Insieme” che tiene da svariati anni compagnia al pubblico siciliano.

Francesco Mazzullo 3

Il Premio Miglior Comandante della Polizia Locale è stato conferito a Paolo Zagami, per aver garantito, nell’adempimento delle sue funzioni, la legalità e la sicurezza, svolgendo con dedizione e professionalità il suo lavoro a Fiumefreddo di Sicilia (CT). Arrivato direttamente da Salvador Bahia – Brasile, Luiz Carlos Do Nascimento sarà premiato come “Miglior Mestre di Capoeira”, una disciplina diffusa nel mondo che, sulle basi musicali tradizionali brasiliane, mescola la danza alle tecniche di combattimento. Il premio gli è stato conferito non solo perché è conosciuto in tutto il mondo ma per aver avuto il merito di inaugurare a Palermo la prima accademia di Capoeira in Sicilia. Il Premio Miglior Cineoperatore è stato assegnato a Giovanni Tomarchio, per la capacità di trasmettere sentimenti ed emozioni attraverso le sue immagini realizzate per i tg Rai nazionale e regionale Sicilia e per Rai 2 nel programma “Costume e Società”. Quest’anno il Premio Miglior Psicologo-Psicoterapeuta è stato assegnato per la lunga esperienza professionale al Dott. Fulvio Giardina, docente dell’Università di Catania e professionista di formazione analitica ad indirizzo bioniano. Oltre ad essere dirigente psicologo e Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa, è anche il Presidente dell’Ordine Psicologi Sicilia e il Presidente del Consiglio Nazionale Ordine Psicologi. Per aver contribuito con il suo talento a trasferire la poesia nella musica, Nico Gulino è stato premiato come Miglior Poeta Cantautore. L’artista catanese con i suoi testi racconta l’amore tra i ritmi dello ska e dello swing con una notevole esperienza derivata dalla sua partecipazione a diversi contest come il “Song Festival”, a cui è arrivato primo nel 2003, o al “San Marino Festival” che lo ha condotto al tim tour 2004. E per aver pubblicato nel 2017 il suo primo album “Meglio morir d’amore” da cui è stato tratto il singolo “La musica non passa”, vincitore del Musicultura e del premio migliore Musica all’EnnaFestival dello stesso anno. Inoltre, sarà premiato il sindaco del Comune Fiumefreddo Sebastiano Nucifora, il Vicesindaco Giuseppe Leonardo Cardillo e gli assessori della giunta comunale Maria Azzia assessore Sport ed Eventi; Michele Spina, assessore Ecologia, Cimitero e Trasporti; Sebastiana Girgenti, assessore ai beni culturali e della Pubblica Istruzione. È stato assegnato il Premio come miglior editore per la diffusione di informazione e cultura all’imprenditore Francesco Russo Morosoli che, nel 2016, ha costituito l’emittente televisiva regionale “Ultima TV” con sede a Catania. Insieme al direttore responsabile Luigi D’Angelo, a cui è stato assegnato il Premio miglior direttore giornalista tv, i quali portano avanti la sfida di realizzare una programmazione ricca di informazione, intrattenimento, sport e cultura. Per aver dimostrato una passione infinita per la lavorazione artigianale della pelle, per la ricerca dei materiali anche di riciclo e per lo stile elegante e di qualità dei prodotti viene assegnato a Mariangela Maggio il Premio Miglior Azienda nel settore dell’handmade. 

assessori girgenti azzia e francesco mazzullo

L’imprenditrice realizza il suo desiderio di “creare benessere e stile per la gente” con la creazione dell’azienda “Mara’s”, nata nel 2012 nella splendida Taormina, che per tendenza e stile di alta qualità è diventata la punta di diamante dell’artigianato siciliano. Il Premio all’innovazione aziendale è stato assegnato all’impianto di AcquaShop Sicilia S.r.l, un’azienda situata presso una della arterie principali di Giarre. L’idea di creare un sistema automatizzato, che eroga confezioni di acqua minerale, trova origine a Pesaro e viene dislocata in Sicilia 5 anni dopo dal tecnico Orlando Antonino. La freschezza del prodotto è garantita dall’acquisto diretto alla fonte: Il bene mantiene le sue caratteristiche organolettiche poiché non subisce le intemperie e il pericolo della cattiva conservazione. A Zafferana Etnea trampolino di lancio tra l’Etna e il mare, città del miele ( circa il 30% della produzione nazionale) è presente tra le innumerevoli: la storica   azienda agro-alimentare di Alfio Di Prima che si è aggiudicato il Premio miglior apicoltore dell’anno L’imprenditore si innamora della produzione del miele sposando la filosofia del chilometro zero che lo porta a seguire in prima persona, insieme ai suoi figli, l’intera filiera. La scelta di utilizzare materie prime di alta qualità ha reso l’azienda conoscibile su tutto il territorio con le sue varietà di miele di zagara , millefiori, all’arancio, al limone, all’eucaliptus, al castagno, al timo, al ficodindia, ecc. il Premio miglior fornitore di soluzioni tecnologiche nel settore dei viaggi è stato assegnato a Di Bella Viaggi, l’azienda che ha sede a Calatabiano specializzata nel servizio di noleggio con conducente per viaggi brevi e tratte lunghe, che nell’arco degli anni ha dimostrato professionalità nel garantire mezzi all’avanguardia guidati da personale specializzato con esperienza pluriennale con il massimo delle attenzioni e dei comfort. Giovanni Ardizzone, proprietario del “Ristorante da Nino” si è aggiudicato il Premio miglior ristoratore per aver dimostrato una fortissima passione nel preparare cibo di altissima qualità e freschezza seguendo ricette tradizionali per far riscoprire ai suoi clienti gli antichi sapori. Niente come la pizzaprobabilmente è in grado di unire l’Italia da nord a sud: che sia alta e soffice, bassa e croccante, classica o gourmet, la pizza in Italia è un’istituzione e un simbolo del nostro paese. La pizza migliore d’Italia, arrivata sul tavolo della giuria dal gusto invitante, ancora fumante, con i condimenti freschi disposti con cura e ben cotta, è stata quella della famosa “Pizzeria Universitaria” della città dell’Aquila che si è distinta per la creazione di un impasto a lentissima lievitazione realizzato dall’Istruttore Pizzaiolo Marcello Mazzullo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *