Rugby: Zebre rivoluzionate per affrontare Munster domenica a Parma

 Le Zebre Rugby torneranno in campo domenica nel nono turno del Guinness PRO14

unnamed

Dopo due weekend di pausa per lasciar spazio agli impegni delle nazionali impegnate nei test match di Novembre, le Zebre Rugby torneranno in campo domenica nel nono turno del Guinness PRO14. Avversari dei bianconeri allo stadio Lanfranchi di Parma saranno gli irlandesi del Munster, franchigia di Limerick mai sconfitta dalle Zebre nei 10 precedenti.

Lo staff tecnico bianconero ha dovuto preparare la sfida del Lanfranchi senza i dieci nazionali più il permit player Licata, tutti convocati con la nazionale italiana che ha priam superato Fiji e poi si è dovuta inchinare all’Argentina sabato scorso. Saranno 8 i bianconeri insieme a Licata in lista gara domani a Padova per gli Azzurri che chiuderanno il loro 2017 contro gli Springboks. Durante la settimana di allenamento sono stati 12 i giocatori invitati dall’head coach Bradley agli allenamenti del XV del Nord-Ovest in rappresentanza di cinque club: Fiamme Oro Rugby, Rugby Calvisano, Rugby Reggio, Rugby Viadana del campionato Eccellenza e l’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” che partecipa al campionato di Serie A. Alla Polizia di Stato ed agli altri quattro club vanno i ringraziamenti della società per la consueta disponibilità dimostrata nei confronti delle Zebre che hanno convocato in lista gara tre permit player: si tratta dell’ala calvina Pierre Bruno, della seconda linea cremisi Davide Fragnito e dell’utility back accademico Giovanni D’Onofrio.

Sarà dunque una formazione iniziale rivoluzionata rispetto all’ultima gara ufficiale di Cardiff dello scorso 4 Novembre. Solo 4/15 mantengono la loro maglia da titolare: Bisegni che slitta a centro nei trequarti mentre negli avanti confermati Bello, Krumov, Meyer e Minnie.

La sfida di domenica vedrà tanti esordi ufficiali con la maglia zebrata e nel Guinness PRO14 con tante facce nuove che vestiranno per la prima volta la casacca delle Zebre. Esordio assoluto per Bruno che partirà all’ala, per il pilone australiano Ah-Nau che indosserà la maglia numero 1 e per la seconda linea neozelandese James Tucker. Il 23enne nativo di Christchurch ha raggiunto i suoi nuovi compagni lunedì dopo aver concluso i suoi impegni nel campionato nazionale Mitre10 Cup giocato quest’anno coi colori di Waikato. Nella carriera del nuovo acquisto bianconero ci sono anche 5 presenze nel Super Rugby coi Chiefs e un mondiale U20 giocato in Nuova Zelanda con i Junior Allblacks nel 2014 da titolare.

In panchina prima convocazione assoluta con le Zebre per il mediano di mischia Riccardo Raffaele. Il giocatore, arrivato a Parma durante l’ultima estate, si è pianamente ristabilito dall’infortunio subito la stagione scorsa nelle fila del Rugby Calvisano. Altra notizia lieta dall’infermeria è quella di Mbandà; anche il flanker Azzurro è pienamente guarito dall’infortunio alla spalla subito con l’Italia in Australia a Giugno ed è pronto a fare il suo esordio stagionale subentrando a gara in corso.

Gara speciale per Andrea De Marchi che riceverà dal pubblico di casa la doverosa standing ovation dopo aver raggiunto le 100 presenze col club –primo nella storia della franchigia fondata nel 1973- nell’ultima gara a Cardiff. Il pilone veneto, scendendo in campo domenica, raggiungerà anche le 100 presenze nel Guinness PRO14 alla sua ottava stagione nel torneo celtico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *