Calcio Catania: vittoria per 2-0 contro l’Akragas

Di Grazia e Curiale regalano a mister Lucarelli tre punti fondamentali per la corsa al primo posto. Prossima settimana gara esterna contro il Trapani

CT

Continua a vincere, in campionato, il Catania di Cristiano Lucarelli, il quale questa sera, fra le mura amiche del Massimino, ha battuto l'Akragas di mister Raffaele di Napoli per 2-0. Tre punti, quelli ottenuti stasera dai rossazzurri, che consentono agli etnei di portarsi a sole tre lunghezze di svantaggio dalla capolista Lecce, che nel pomeriggio, ha pareggiato per 0-0 sul campo del Fondi.

Parte meglio l'Akragas, soprattutto protagonista del gioco nel primi quindici minuti e, anche abbastanza pericoloso attraverso le incursioni in area di rigore di Longo e Gjuci, con quest'ultimo vicinissimo al gol al tredicesimo minuto, ma il possibile vantaggio degli ospiti si infrange sul palo. Verso il ventesimo minuto cominciano ad ingranare i rossazzurri, prima con Lodi, il quale manda sulla barriera una punizione conquistata da Curiale. Al trentesimo arriva l'episodio che segna il match. L'attaccante dell'Akragas Parigi, colpisce Aya nell'area di rigore dei rossazzurri ed il direttore di gara opta per mandare il calciatore sotto la doccia con largo anticipo. Dieci minuti dopo può ancora cambiare tutto. Russotto serve Curiale in area, con l'ex attaccante del Trapani che mette in rete ma da posizione irregolare. Termina la prima frazione di gioco sullo 0-0.

Ripresa che comincia con un Catania decisamente più arrembante. Ci prova Curiale al quarantanovesimo ma senza impensierire il portiere Vono. Non restano a guardare i "giganti", che provano a sfondare la difesa di mister Lucarelli con Longo, ma anche Pisseri si fa trovare pronto sugli affondi avversari. Rete che sblocca il match che arriva al cinquantanovesimo minuto con Di Grazia. Curiale mette il pallone in mezzo all'area di rigore e non sbaglia il numero 23 rossazzurro. Passano solamente quattro minuti dalla marcatura del vantaggio e Di Grazia restituisce il favore a Curiale, il quale batte il portiere avversario e porta il Catania sul 2-0.

Etnei che torneranno in campo il prossimo weekend contro il Trapani, che in questa sedicesima giornata ha vinto per 0-1 sul difficile campo della Fidelis Andria. 

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *