A Trecastagni il 12° Galà dello Sport

Poco più di due settimane al grande appuntamento di lunedì 11 dicembre col Galà dello sport

3

Poco più di due settimane al grande appuntamento di lunedì 11 dicembre col Galà dello sport. Quest’anno, come già anticipato nei comunicati precedenti, si respira aria internazionale a Trecastagni, vista la presenza di Javier Zanetti, vicepresidente dell’Inter, bandiera nerazzurra e uomo dal grande cuore. In campo, ma anche nella vita. E’ di qualche giorno fa la sua presenza nel carcere minorile “Cesare Beccaria” nella giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Javier Zanetti riceverà la Castagna d’argento anche per questo, per il suo essere campione in campo (ora dietro la scrivania), ma anche fuori dal campo.

L’edizione 2017 non si ferma però al solo Javier Zanetti. Sarà ricca di rappresentati di ogni sport. L’organizzazione ha già svelato, nella lista dei premiati, i nomi di Silvia Salis, consigliere della Fidal e vincitrice di ben 10 titoli italiani nel lancio del martello, e del nazionale azzurro di rugby, il favarese Giovanni Licata, 20 anni.  Fra i premiati con la Castagna d’argento, ci saranno anche il vicepresidente nazionale Lnd (area sud) con delega al Calcio Femminile Sandro Morgana e l’imprenditore ed ex pallavolista catanese Maurizio Ninfa.

2

Il Galà dello Sport andrà in scena lunedì 11 dicembre al teatro comunale di Trecastagni (corso Sicilia, 53) con inizio alle ore 20.30. L’evento è organizzato dalla Sicilpool di Pippo Leone con la collaborazione del Comune di Trecastagni e del Coni con cui si è cementato negli anni un rapporto di costante partnership, attraverso il delegato provinciale di Catania, Enzo Falzone. La serata sarà presentata da Ruggero Sardo. Previsti anche momenti di spettacolo Danzamica di Conchita Condorelli.

MORGANA E NINFA. Sandro Morgana, classe 1957, ha messo tutto il suo impegno per dare linfa al calcio dilettantistico siciliano e ora sta facendo lo stesso a livello nazionale. Nei ruoli dirigenziali, ha infuso anche l’esperienza accumulata sul campo come arbitro. E’ stato componente del consiglio direttivo della Figc regionale, poi vicepresidente e presidente (dal 2007). Dal 2004 vicepresidente della Lega nazionale dilettanti (carica che torna a ricoprire nel 2014). E’ presidente onorario del Comitato regionale Sicilia. E’ stato capo delegazione della nazionale under 19 che nel 2016 ha vinto il titolo europeo e quest’anno con la nazionale under 20 ha partecipato (sempre in qualità di capo delegazione) ai mondiali under 20 in Corea, in cui l’Italia si è classificata al terzo posto.

Maurizio Ninfa ha disputato 13 stagioni in serie A fra il 1976 e il 1989, a Catania con la mitica Paoletti scudettata, e con l’Acqua Pozzillo che negli anni 80 “incendiava” il Palaspedini, ma anche a Parma, con cui ha vinto titoli a livello europeo, e a Belluno. Un giocatore universale che ha saputo trasmettere queste doti anche nel suo mestiere attuale che, fra gli altri risultati, conta la fortunata e importante esperienza alla guida di Expobit.

LE STELLE AL MERITO DEL CONI. La grande sinergia con Il Coni, ha fatto sì che la serata di lunedì 11 dicembre avesse un prologo di grande prestigio. Alle 18.30, sempre al teatro comunale di Trecastagni, verranno consegnate le stelle al merito del Coni, onorificenze riconosciute dalla Repubblica italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *