Arrivano le dimissioni di Luca Di Mauro dal CUS Catania

Il massimo dirigente lascia la dirigenza del Centro sportivo universitario che verrà gestito da tre commissari

Luca-Di-Mauro_FIH_

Un terremoto “interno” sconvolge il Centro Universitario Sportivo catanese, al CUSI (Centro Universitario Sportivo Italia) sono arrivate le dimissioni del presidente Luca di Mauro, da anni massimo dirigente e pilastro dell’ente da sempre impegnato nella diffusione dello sport all’interno delle Università italiane. Le dimissioni del presidente del Cus Catania, arrivano come un fulmine a ciel sereno, una decisione irremovibile del presidente della società, a pochi mesi dalla scadenza del mandato. La convalida del cambio di rotta interno alla società è stata ratificata ufficialmente a Roma in questi giorni in una riunione del consiglio del Cusi che ha deciso di commissariare il Cus Catania.

All’interno dell’Università di Catania è in atto un cambiamento e non si poteva più aspettare, il Magnifico prof. Francesco Basile ha chiesto un cambiamento e io ho accolto subito la proposta anticipando i tempi per garantire al Cus Catania la sua continua crescitaafferma Di Mauro.

maxresdefault

Le dimissioni di Luca Di Mauro portano al commissariamento del Cus Catania che fino alle elezioni di un nuovo presidente verrà gestito da Gigi Mazzone affiancato da due vice, Orazio Arancio (presidente della Federugby Sicilia e consigliere nazionale del Coni) e Antonio Dima (segretario generale del Cusi).

In questi anni il Cus Catania è sempre stato un punto di riferimento per tutto lo sport catanese con una serie di iniziative e tante novità hanno permesso ai ragazzi di avvicinare lo studio allo sport.

10494712_782687598416535_537184093064635494_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *