Vanessa Frazier della Repubblica di Malta premiata con la Pigna D’Argento 2017

Giunto alla sua 30esima edizione, il Premio internazionale Pigna d’Argento, ideato e promosso dall’Accademia di Sicilia di Tony e Daniela Marotta

foto frazier

Giunto alla sua 30esima edizione, il Premio internazionale Pigna d’Argento, ideato e promosso dall’Accademia di Sicilia di Tony e Daniela Marotta, anche quest’anno ha voluto premiare le personalità, che con il loro impegno, si sono distinte nell’ambito delle scienze mediche, della letteratura, dell’imprenditoria, dello spettacolo, nei rapporti diplomatici e nel settore socio-umanitario.

Professionisti ed esperti impegnati per il bene della collettività hanno ricevuto il riconoscimento attraverso un premio simbolico che rappresenta la Sicilia con il suo patrimonio umano ed artistico e i suoi grandi talenti. Nel corso degli anni, la Pigna d’Argento è stata conferita a personaggi di straordinaria importanza quali Capi di Stato e di Governo, scienziati, letterati, grandi imprenditori. Il 15 settembre del 2004 la Pigna per la Pace è stata conferita al Sommo Pontefice Giovanni Paolo II.

E quest’anno, sul palco del teatro Biondo di Palermo domenica 12 novembre, sono stati premiati anche l’avvocato consigliere comunale Giulio Cusumano e l’ambasciatrice della Repubblica di Malta in Italia che, insieme, hanno stretto un patto d’intesa per promuovere la città di Palermo capitale italiana della cultura nel 2018 e La Valletta capitale europea della cultura 2018.

“Considero Palermo la mia seconda casa – ha dichiarato l’ambasciatrice di Malta Vanessa Frazier – voglio mostrare ai maltesi quanto è speciale e quanto siamo legati ai palermitani. Sono felice di questo gemellaggio. In questi giorni una delegazione di giornalisti maltesi è in visita alla città di Palermo. Hanno tanto da scrivere su ciò che è noto ma anche sui tanti tesori che hanno scoperto. Quest’anno ventimila turisti maltesi hanno visitato Palermo. Il nostro obiettivo ora è raddoppiare questo numero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *