Conclusa la V edizione di “International Geant4 School” a Catania

Mercoledì 25 ottobre si è tenuta, a Catania, la quinta edizione di “International Geant4 School”, con ben 60 studenti provenienti da tutto il mondo.

22339253_753503011517464_6870155595281614542_o

Mercoledì 25 ottobre, si è svolta la quinta edizione di “International Geant4 School” presso i Laboratori Nazionali del Sud (LNS), a Catania, con oltre 60 partecipanti provenienti da 17 nazioni (dall’Africa al Canada).

Ha dato il benvenuto, il direttore dei Lns, Giacomo Cuttone e, il responsabile della scuola, Pablo Cirrone.

Il seminario è rivolto a studenti, dottorandi e giovani ricercatori interessati ad ampliare le loro conoscenze nel campo dei software sviluppati nei vari ambiti della fisica.

Geant4 è un toolkit software, per simulare il tracciamento di particelle attraverso la materia, con l’approccio Monte Carlo. Il software è sviluppato e gestito da una collaborazione internazionale di scienziati appartenenti a diverse istituzioni. Geant4 può essere utilizzato per applicazioni in fisica ad alta energia, astrofisica, fisica medica, astrofisica delle particelle e fisica nucleare.

2

Gli argomenti della V International Geant4 School riguardano sia l’alta energia fisica che la fisica nucleare e le applicazioni mediche, nello specifico per l’adroterapia.

Il centro di adroterapia oculare per il trattamento delle patologie rare dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Catania è attualmente l’unico centro in Italia dove è possibile trattare, mediante fasci di protoni, i tumori della regione oculare.

Il centro è nato dalla collaborazione tra la Struttura Complessa di Radiodiagnostica e Radioterapia Oncologica e la Clinica Oculistica  dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Catania, i Laboratori Nazionali del Sud di Catania – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ed il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università degli Studi di Catania.

maxresdefault

Il posto è ubicato presso i Laboratori Nazionali del Sud di Catania – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, a poca distanza dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Catania, dove si trova un Ciclotrone Superconduttore in grado di accelerare fasci di protoni fino ad una energia massima di 60 MeV.

Questa caratteristica rende i fasci di protoni presenti nel centro particolarmente adatti al trattamento radioterapico di patologie neoplastiche di rara frequenza, quale ad esempio, il melanoma oculare. Per questo motivo il centro è interamente ed esclusivamente dedicato alla cura dei tumori della regione oculare, ed, in particolare, del melanoma oculare.

22688899_758641871003578_7584840780243809740_n

La scuola LNS-INFN siciliana dimostra la grande validità anche a livello internazionale, svolgendo attività di ricerca soprattutto nel campo della fisica in generale e nelle applicazioni, mediche e computazionali, di nuove attività multidisciplinari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *