Decima giornata di Serie A: le probabili formazioni

Romane lanciate verso la vetta, la Juve prosegue il turnover, Milan sfida decisiva

22854565_286952785152114_392586849_n

BOLOGNA - Lazio vola a Bologna a caccia di un prestigioso obiettivo diventare la migliore di sempre dopo dieci turni. Per centrare lo storico record di punti dopo 10 giornate Inzaghi punterà su uno strepitoso Immobile. L'unico dubbio per il tecnico romano è rappresentato dal febbricitante Radu che potrebbe non far parte degli undici iniziali. Per il resto Inzaghi spera di confermare lo stesso undici vittorioso a Cagliari.

926bbc5bbd93908b1f450604c745278c_169_l

TORINO - Dopo il tennistico punteggio di Udine sarà serata di turnover stasera per la Juve di Allegri come anticipato dallo stesso tecnico in conferenza stampa “Napoli e Inter stanno facendo grandissime cose. Il settimo titolo? Quest’anno sarà molto più difficile, dovremo faticare 95 minuti di fase offensiva e difensiva per portare a casa il risultato. Buffon e Chiellini riposeranno in vista del Milan, sulla sinistra Alex Sandro vince il ballottaggio con Asamoah, a destra invece c’è Lichtsteiner. La coppia centrale è formata da Barzagli RuganiSzczesny rimpiazza il capitano bianconero mentre Pjanic dovrebbe essere tenuto precauzionalmente a riposo in vista della gara contro il Milan. Bentancur Khedira dal 1’ minuto con Marchisio rientrante dopo quasi tre mesi di assenza. Douglas Costa  al posto dello squalificato Mandzukic sarò affiancato da Bernardeschi al posto di Cuadrado. Higuain Dybala coppia fissa in attacco.

dybala

ROMA -  Dopo lo spettacolare pari in Champions sul campo del Chelsea e il pesantissimo successo esterno col Torino, Eusebio Di Francesco schiererà con il Crotone  una Roma non troppo sconvolta dal turnover: “Cerco di mettere in campo la formazione migliore per battere gli avversari” annuncia il tecnico giallorosso. Ma se Kolarov Dzeko non sono certo sorprese, un volto nuovo nell'undici iniziale sarà quello di Karsdorp. Il 22enne terzino olandese rimasto finora fuori per infortunio dovrebbe partire titolare già dal primo minuto

awdxnhqtweamt2cmlpn9

VERONA - Sarà un match davvero importante per il Milan, domani a Verona contro il Chievo di Maran: La sfida arriva al culmine di un periodo davvero negativo per la squadra rossonera. I ragazzi di Vincenzo Montella arrivano al Bentegodi, con la convinzione di dover necessariamente far risultato dopo gli ultimi flop in campionato e in Europa Leagua. Il tecnico milanista sembra aver sciolto i dubbi di formazione. Orfani di Leonardo Bonucci, fuori per squalifica, il reparto arretrato sarà formato da Mateo Musacchio, Alessio Romagnoli e Ricardo Rodriguez, con il colombiano Cristian Zapata che torna in panchina. La linea mediana composta da Davide Calabria e Fabio Borini sulla fasce, mentre in mezzo ci saranno Franck Kessié e il neo capitano Lucas Biglia con Manuel Locatelli e Riccardo Montolivo che si accoderanno in panchina in vista del turno infrasettimanale. In attacco Jesus Suso e Hakan Calhanoglu dietro l’unica punta Nikola Kalinic, mentre riposa André Silva. L’imperativo per Montella è vincere.

 

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *