Calciomercato, l’Inter e l’asse col Valencia: fuori Murillo e Kondogbia, dentro Cancelo

Continua il mercato dei nerazzurri che col club spagnolo sono pronti a chiudere una trattativa che coinvolgerà tre giocatori delle due squadre

FullSizeRender (1)

Due escono, uno entra. L‘Inter – a meno di due settimane dalla chiusura del mercato – continua a muoversi per rafforzare la squadra e consegnare a Luciano Spalletti la versione completa dell’organico in vista della prossima stagione. Qualcosa ancora manca e dovrà essere fatta, altro però verrà portato a termine nelle prossime ore. E’ stata infatti creata un’asse con il Valencia che, salvo imprevisti, dovrebbe portare due nerazzurri in Spagna e un giocatore del club iberico in Italia. Stiamo parlando di Murillo, Kondogbia e Cancelo.

Quello che sembrerebbe più vicino a chiudere i bagagli è il difensore colombiano. Secondo infatti diversi rumors, il centrale sarebbe ormai prossimo a vestire la maglia del Valencia, con le visite mediche che dovrebbero essere fatte nelle prossime ore e la successiva presentazione. Operazione a titolo definitivo, con l’Inter che incasserà circa 13 milioni dalla partenza del colombiano e che ora dovrà necessariamente andare sul mercato alla ricerca di un altro difensore (Mangala rimane la scelta numero uno).

Cambio di maglia quasi definito anche per Kondogbia e Cancelo che dovrebbero scambiarsi le rispettivamente maglie. Il francese, chiuso anche dagli arrivi di Vecino e Valero che affollano il centrocampo, non ha fatto nulla per nascondere la sua volontà di lasciare Milano. Cancelo invece è il terzino che l’Inter cercava per rinforzare le corsie laterali bassi, dove già era arrivato Dalbert. Uno scambio di prestiti che dovrebbe prevedere il diritto di riscatto, fissato rispettivamente a quota 25 e 30 milioni.

L’Inter, che in uscita dovrà ancora vedere le situazioni legate a Ranocchia, Jovetic ed eventualmente Perisic, difficilmente si fermerà. Come detto, un centrale di difesa diventa una vera e propria necessità con la partenza di Murillo, così come il fallimento della trattativa che avrebbe dovuto portare Mor in nerazzurro, potrebbe costringere il club lombardo a cercare sul mercato una valida alternativa per gli esterni alti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *