Siracusa: col caldo il 50% dei motociclisti senza casco vengono sanzionati

La forte calura di questi giorni induce i motociclisti a non indossare il casco protettivo. Il Comandante Provinciale del Carabinieri di Siracusa, Colonnello Luigi Grasso, ha disposto una immediata intensificazione dei servizi nello specifico settore in tutta la Provincia.

Controlli-caschi-620x330

La forte calura di questi giorni induce i motociclisti a non indossare il casco protettivo. Il Comandante Provinciale del Carabinieri di Siracusa, Colonnello Luigi Grasso, ha disposto una immediata intensificazione dei servizi nello specifico settore in tutta la Provincia.

I risultati ottenuti sul territorio hanno confermato in pieno quanto notato, registrando un 50% di sanzionati sul numerico complessivo di quanti sottoposti a controllo. Infatti, nel corso dei servizi svolti dai militari delle 3 Compagnie Carabinieri presenti in Provincia sono stati controllati 72 ciclomotori e motocicli, contestando complessivamente 35 sanzioni amministrative a conducenti e/o passeggeri per il mancato utilizzo del casco. I veicoli sono stati sottoposti a fermo amministrativo ed affidati in custodia ai proprietari.

Dato interessante che emerge è che il fenomeno non è più solo giovanile: la grande maggioranza dei giovani controllati indossavano regolarmente caschi ben allacciati e conformi alle normative di settore. Solo 4 i minorenni sanzionati mentre circa il 70% delle contravvenzioni è stato elevato a utenti della strada over 40 i quali, nella quasi totalità dei casi, hanno provato a giustificarsi facendo ricorse al caldo torrido del momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *