Miss Italia: da Milazzo in 7 verso le finali regionali

Il suggestivo scenario de “La Baia” a Capo Milazzo ha fatto da appropriata cornice mercoledì sera, 12 luglio, ad una selezione regionale di Miss Italia alla quale hanno preso parte quasi cinquanta partecipanti con l’obiettivo di un posto alle Finali Regionali.

1

Il suggestivo scenario de “La Baia” a Capo Milazzo ha fatto da appropriata cornice mercoledì sera, 12 luglio, ad una selezione regionale di Miss Italia alla quale hanno preso parte quasi cinquanta partecipanti con l’obiettivo di un posto alle Finali Regionali.

La serata, presentata da Antonello Consiglio, ha offerto interessanti momenti caratterizzati dal segno dell’eleganza e della freschezza con le sfilate dedicate allo sponsor Miluna e alla collezione “Moda Mare” dello sponsor Giadamarina; le concorrenti hanno avuto l’opportunità, durante le varie fasi della manifestazione, di raccontare qualcosa di loro alla giuria e al folto pubblico presente.

Presente il patron regionale di Miss Italia, il dott. Salvo Consiglio.

Fra i componenti della giuria, scelti dagli organizzatori, la messinese Clara Muscherà, finalista nazionale della scorsa edizione di Miss Italia dove ha ottenuto il titolo di «Miss Eleganza Joseph Ribkoff Sicilia Ovest» e la rappresentante per Miluna, Silvia Camarda, della gioielleria La Torre Gioielli di Villafranca Tirrena. La parte musicale della serata è stata allietata dalla presenza del bravissimo ospite canoro, Natale Munaò.

Sette le ragazze che hanno conquistato l’accesso alle fasi regionali:

MARIA FRANCESCA NUNZIATA, 19 anni, Messina – «Miss La Baia Milazzo»

MARIA CELESTE CORONA, 21 anni, Messina – «Miss Rocchetta Bellezza»

GIULIA ARDITO, 23 anni, Catania – «Miss Equilibra»

MARIA LUISA TRISCARI, 20 anni, Messina – «Miss Tricologica»

ANNA CAMI, 18 anni, Messina – «Miss Alpitour»

MARTA ALIOTO, 24 anni, Palermo – «Miss Dermal Institute»

DEBORAH GRANILLO, 18 anni, Palermo – «Miss Interflora»

L’organizzazione tecnica della serata è stata dell’Agenzia Karamella di Alessia Grasso, le video riprese di PVK di Antonio Grasso e gli scatti di Tiberio Cantafia.

 

A fine serata, a caldo, chiediamo a “Miss La Baia Milazzo”, Maria Francesca Nunziata, le emozioni provate in questa serata e cosa si augura per il futuro:

“Sono veramente emozionatissima, spero che questo sia solo l’inizio di un lungo, lungo, lungo viaggio e mi auguro di diventare una grande attrice perché penso che se si nasce con la predisposizione di fare l’attrice si deve cercare di fare questo”.

Al conduttore della serata, Antonello Consiglio, chiediamo invece se ci sono particolari difficoltà nel presentare una così bella manifestazione in cui oltre alle concorrenti di quest’anno sono presenti anche miss di altre edizioni o concorsi come Chiara Ferrara, finalista a “Miss Italia” nel 2015 e fra le 50 finaliste a “Miss Mondo Italia” nel 2017 e Roberta Casagrande, finalista a “Una Ragazza per il Cinema” nel 2015

“E’ da diciassette anni che presento Miss Italia in Sicilia ed è sempre un’ emozione il vedere le emozioni delle ragazze, si crea un bel gruppo e soffriamo con loro.

Le emozioni stasera erano tante ma siamo sempre contenti per chi passa e ci dispiace molto per chi non ce la fa, perché viviamo ogni giorno con loro…è un grande tour per tutta la Sicilia”.

2

Qualche altra considerazione?

“Siamo soddisfatti delle bellezze di quest’anno e contiamo di riportare il titolo in Sicilia; devo anche aggiungere che siamo stati ospitati alla grande in questa bellissima location che si è prestata molto bene per questa selezione”.

 A Giovanni Grasso, organizzatore e patron dell’Agenzia Karamella, abbiamo chiesto di dirci qualcosa in conclusione di questa serata davvero speciale:

“Per quanto riguarda il discorso di Miss Italia, è stata una scommessa fatta per rientrare nel contesto organizzativo di Miss Italia che ci vedeva fuori da un paio di anni. La nostra ultima Miss Italia è stata nel 2013 ed in quel periodo ricordiamo con soddisfazione Giusy Buscemi,vincitrice di “Una Ragazza per il Cinema” nel 2010 e Miss Italia nel 2012 e ancora Giulia Arena, Miss Città dello Stretto nel 2013 eletta poi nello stesso anno Miss Italia. Poi dal 2014 al 2016 abbiamo avuto una piccola pausa di meditazione e adesso nel 2017 abbiamo deciso di scommettere di nuovo su questo marchio, su questa organizzazione di Miss Italia e su quelle che sono le bellezze di Messina, provincia etc…che naturalmente meritano di essere tenute in considerazione”.

 L’organizzazione di Patrizia Mirigliani quindi vi conosce molto bene?

“Noi dal 2007 al 2013 abbiamo organizzato diverse selezioni provinciali e quasi tutte le selezioni regionali dal 2007 al 2013 che sono state organizzate collaborando col dott. Salvo Gentile.

 Le tue emozioni di stasera?

Più che emozioni, dopo venti anni, cerco di trovare nuovi stimoli per trovare sempre delle bellezze che possano vincere i vari concorsi che noi naturalmente ci teniamo a fare”

Fra le tue aspirazioni personali c’è sicuramente pure quella di cercare di fare in modo che queste ragazze trovino le porte aperte per i loro desideri, i loro sogni…

“Fino a questo momento sicuramente sì e anche quest’anno, fra di loro, sono tante quelle che possono emergere”.

Un augurio di buona fortuna a tutte le miss!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *