Allo Zo Centro Catania l’incontro “Sicilia, terra per la cultura”

Sabato 22 luglio, dalle 10.30 alle 15.00, presso ZO Centro Culture Contemporanee, si terrà l’incontro “Sicilia, terra per la cultura – Artisti a confronto e ambasciatori di cultura in Sicilia e nel mondo”.

125_image_1

Sabato 22 luglio, dalle 10.30 alle 15.00, presso ZO Centro Culture Contemporanee (Piazzale Rocco Chinnici, 6 – Catania), si terrà l’incontro “Sicilia, terra per la cultura – Artisti a confronto e ambasciatori di cultura in Sicilia e nel mondo”, la prima fase dello studio di fattibilità del progetto di Liv.In.G  per l’Internazionalizzazione dello spettacolo dal vivo, volto alla creazione di una rete di desk a base regionale a supporto delle imprese di settore che coinvolgerà quattro regioni (Lombardia, Marche, Lazio e Sicilia) nell’arco di tutto il 2017.

Il progetto, promosso dal tavolo internazionale di C.Re.S.Co, con il sostegno di Fondazione Cariplo, e curato da  Cristina Carlini, Cristina Cazzola, Giuliana Ciancio e Carlotta Garlanda, prende avvio in Sicilia come riflessione guidata  i rivolta ad artisti, operatori culturali e dello spettacolo dal vivo del territorio e li invita a partecipare liberamente ad un ciclo di incontri – patrocinati dalla Regione Sicilia – dedicati al tema dell’internazionalizzazione dello spettacolo dal vivo e al potenziamento del brand Sicilia sul territorio e all’estero.

Tre appuntamenti (luglio, settembre e dicembre 2017) per ascoltare, comprendere e progettare: ascoltare i bisogni del territorio dalla voce di chi vi opera per immaginare insieme delle prospettive per la valorizzazione della propria attività, fornendo strumenti ed analizzando dati concreti. Gli incontri si strutturano infatti come tavoli di lavoro in cui artisti e operatori sono chiamati ad affrontare insieme e discutere una progettualità sostenibile, rivolta alla valorizzazione dei binomi turismo-spettacolo, locale-internazionale, richiamo-esportazione.

La prima giornata di lavoro sarà condotta da Giuliana Ciancio e Cristina Cazzola e sarà suddivisa in due momenti:

·         ore 10.30: conversazione pubblica sul tema dell’internazionalizzazione con la testimonianza di operatori e artisti siciliani, la presenza di esponenti di alcune delle più importanti realtà teatrali della Regione Sicilia, l’intervento dell’Assessore regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo Anthony Barbagallo e dell’Assessore ai Saperi e alla Bellezza condivisa del Comune di Catania Orazio Licandro. Interverranno: Luca Mazzone (Teatro Libero Palermo), Simona Celi (Teatro Vittorio Emanuele di Messina), Sergio Zinna (Zo Centro Culture Contemporanee), Maria Inguscio (Compagnia Zappalà Danza), Gioele Anastasi (Vucciria Teatro), Ciccio Mannino (Officine Culturali), Spiro Scimone.

      a seguire, fino alle ore 15.00, worldcafè aperto ad artisti e operatori del territorio che vogliano approfondire la tematica dell’internazionalizzazione del settore, riportare la propria esperienza a testimonianza o che siano interessati ad un’apertura della propria attività su scala internazionale ma che ad oggi non possiedono gli strumenti per perseguirla

Questa prima fase di monitoraggio del territorio e di ascolto dei suoi protagonisti fornirà una base di dati concreta su cui sviluppare l’operatività dei due incontri successivi, rivolti rispettivamente ad acquisire gli strumenti operativi e le strategie comuni per promuovere politiche virtuose studiate ad hoc per il territorio siciliano e, successivamente, a verificare le modalità di attuazione concrete di un desk regionale per l’internazionalizzazione delle imprese di spettacolo dal vivo siciliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *