Al via gli “Incontri con la Cultura e la Tradizione Culinaria Siciliana”

Saranno quattro gli “Incontri con… la Cultura e la Tradizione Culinaria Siciliana” che fungeranno da anteprima alla 48^ edizione del prestigioso Premio Letterario “Brancati” in programma il prossimo 30 settembre 2017 a Zafferana Etnea nella suggestiva location della Palazzina Liberty.

incontri-con-la-cultura-e-la-tradizione-culinaria_siciliana

Saranno quattro, anche quest’anno, gli “Incontri con… la Cultura e la Tradizione Culinaria Siciliana” che fungeranno da anteprima alla 48^ edizione del prestigioso Premio Letterario “Brancati in programma il prossimo 30 settembre 2017 a Zafferana Etnea nella suggestiva location della Palazzina Liberty, all’interno del Parco Comunale.  S’inizia sabato prossimo, 1° luglio 2017 alle ore 19,30 con la presentazione del libro “Stampa e potere” di Patrizia Maltese L’8 luglio, stesso orario, Raffaele Mangano presenterà l’Atto Unico dal titolo “Amatea” mentre il 15 luglio sarà la volta di “La Figlia Femmina” di Anna Giurikovic Datoed e il 22 luglio la kermesse si concluderà con “Siria Mon Amour” di Amani El Nasif. Le letture saranno di Jacopo Cavallaro e, al termine di ogni appuntamento, sono previste degustazioni all’insegna de “I Sapori della nostra Terra”. Gli incontri ampliano l’offerta culturale rappresentando un percorso guida mirato alla conoscenza di importanti autori e opere del panorama culturale italiano, proseguendo con un’esperienza culinaria che permetterà di apprezzare sapori e tradizioni nostrane.

La fortunata iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Zafferana Etnea, denominata Incontri con la Cultura – la Tradizione Culinaria Siciliana ha già riscosso tantissimi consensi nella passata edizione, tanto da sollecitarne l’opportuna riproposizione. “È il prologo migliore in vista del Premio “Brancati” – ha commentato il primo cittadino di Zafferana, dott. Alfio Vincenzo Russo– perché gli incontri di luglio arricchiscono ulteriormente il percorso culturale realizzato da questa amministrazione e che trova la sua massima espressione nel mese di settembre in cui si svolge anche il Premio Internazionale di Pittura intitolato al nostro illustre concittadino, Giuseppe Sciuti”. L’idea di organizzare di Incontri con la Cultura e la Tradizione Culinaria Siciliana scaturisce, peraltro, da una felice intuizione dell’Assessore comunale alla Cultura e Pubblica Istruzione. “Questa iniziativa ha già riscosso tanti consensi l’anno scorso – ha ribadito Angela Di Bella– al punto da incoraggiarci ad organizzare anche questa edizione 2017. Nei sabati di luglio non mancheranno i motivi d’interesse, vista la qualità e accuratezza dei temi trattati nonché il prestigio degli interpreti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *