Gristina inaugura la stanza di ascolto alla Cittadella

Lunedì 26 giugno, mons. Salvatore Gristina, arcivescovo di Catania, inaugurerà la stanza di ascolto ed osservazione presso la Cittadella dell’infanzia, dell’adolescenza e dell’autismo

IMG_6450-624x300

Lunedì 26 giugno, alle ore 9.30, S.E. mons. Salvatore Gristina, arcivescovo di Catania, inaugurerà la stanza di ascolto ed osservazione presso la Cittadella dell’infanzia, dell’adolescenza e dell’autismo (in via Manzella).

La stanza, che sarà intitolata a Papa Francesco, è allestita e donata dal Club Rotary Aetna Nord Ovest di Bronte, ed è dotata di uno specchio unidirezionale e un sistema di videoregistrazione che arricchiscono la dotazione dell’UOC di Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza – territoriale (Npia).

Alla cerimonia inaugurale saranno presenti il direttore generale dell’Asp di Catania, dr. Giuseppe Giammanco; il direttore sanitario, dr. Franco Luca; il presidente del Club Rotary Aetna Nord Ovest di Bronte, dr. Giorgio Giannotti, l’assistente del governatore del Distretto 2110 di Sicilia e Malta del Rotary International, prof. Francesco Rapisarda; il direttore del Dsm, dr. Giuseppe Fichera; il direttore dell’UOC di Npia territoriale, dr.ssa Anna Fazio; il vice questore aggiunto, dott. Marcello La Bella, dirigente del compartimento Sicilia orientale della Polizia postale e delle comunicazioni di Catania;

La donazione si inquadra nella cornice del progetto “Il Rotary di Bronte affronta i disagi dell’adolescenza” e del protocollo d’intesa sottoscritto fra Asp di Catania e del Club Rotary Aetna Nord Ovest di Bronte.

I disagi dell’età adolescenziale interessano circa l’8% degli adolescenti. Si tratta, ad esempio, di fenomeni come: comportamenti a rischio, disturbi alimentari, abbandono scolastico, bullismo, cyber bullismo, kutting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *