A Palermo il Dog Paradise al Parco di Villa Pantelleria

Dog Paradise al Parco Villa Pantelleria, giovedì 29 giugno, a Palermo, Marcello Messina e il suo cane Sky insegnano ai bambini l’importanza della relazione. In programma attività ludiche, olfattive e di manipolazione.

programma-summer-camp-abachiara

Il centro Dog Paradise di Palermo partecipa al Summer Camp di AbaChiara, gestito dalla dottoressa Rosellina Raimondi, con attività dedicate ai bambini dai 3 agli 8 anni, suddivisi in gruppo, in compagnia del rieducatore cinofilo Marcello Messina e del suo cane Sky. L’evento (ingresso su prenotazione) è in programma giovedì 29 giugno al Parco Villa Pantelleria (vicolo Pantelleria 10), dalle ore 10 alle ore 11.30, ed è inserito nell'ambito dell’intera giornata organizzata al campus che prevede laboratori, giochi di quadra, sport e altre attività.

foto-dog-paradise-palermo-01

Particolare attenzione è rivolta a bambini con disturbo dell’autismo, disturbi del comportamento e del linguaggio seguiti da operatori specializzati in rapporto 1:1. Obiettivo del campus è proprio quello di favorire l’integrazione sociale.

Tramite attività ludiche, olfattive e di manipolazione, i bambini impareranno a relazionarsi e conoscere l’altra specie, scoprendo l’importanza della relazione non verbale. In questo caso interagiranno direttamente con Sky, il cane con cui lavora Marcello Messina con certificazione CAE-1 (test di controllo dell’affidabilità e dell’equilibrio psichico per cani e padroni buoni cittadini).

foto-dog-paradise-palermo-02

«Con questo evento - sottolinea Andrea Cerasa del Dog Paradise - voglio aprire le porte ad una serie di iniziative e attività collaterali a quelle organizzate al campo, quindi prettamente ludiche, fatte per il sociale quindi sia con bambini autistici, sia con scuole primarie, sia con persone anziane. E, perché no, fare un bel progetto con il benestare del Comune affinché si possano educare e rieducare le nuove generazioni tramite delle lezioni di educazione cinofila svolte anche a scuola».

«Un incontro - spiega Marcello Messina che lavora nel settore da quindici anni -  dove il cane diventa ausiliario per poter interagire con il bambino: l’obiettivo è insegnare a relazionarsi nel rispetto del prossimo e anche a responsabilizzarsi. Tramite l’attività assistita con gli animali e quindi imparando a conoscere il cane e a comunicare meglio con il cane, impareranno a relazionarsi e ad interagire anche con gli altri bambini».

dog-paradise-palermo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *