Basket, Finale gara 2: Venezia pareggia la serie

In gara 2 la Reyer ristabilisce la parità nella serie contro Trento, colpita dall’infortunio a Sutton. Mercoledì si va in Trentino per gara 3

FullSizeRender (8)

Parità e palla al centro. Che le finali tra Venezia e Trento non avessero nulla di scontato era già risaputo e così, almeno dalle prime due gare della serie, sembra effettivamente essere. Se gara 1 era stata portata a casa dalle Aquile, gara 2 vede uscire vincitrice l’Umana Venezia che ristabilisce così la parità nella serie e si prepara nel migliore dei modi a gara 3, che si giocherà a Trento mercoledì sera.

Trascinata da un Haynes in stato di grazia (20 punti a referto per lui), la Reyer si impone contro la Dolomiti con il punteggio finale di 79-64, nonostante comunque Buscaglia e i suoi fossero rimasti a lungo in partita e avessero chiuso all’intervallo in pareggio. A colpire duramente la formazione trentina è anche l’infortunio di Sutton (che nella serie contro Milano era stato tra i migliori), costretto ad abbandonare il parquet per uno stiramento. Nonostante Flaccadori provi a trascinare la squadra, gli uomini di De Raffaele riescono negli ultimi due quarti a sovrastare l’Aquila e a chiudere così con largo anticipo il match.

La vittoria di ieri sera della Reyer segna il primo trionfo in questa stagione per la formazione veneta negli scontri contro l’Aquila Trento. I due match della regular season e gara 1 delle finali infatti avevano visto uscire vincitrice dal campo proprio la squadra allenata da Buscaglia e a questo punto sembrano esserci tutti gli ingredienti per una serie davvero interessante. In attesa di valutare le condizioni di Sutton, Trento dovrà essere brava a reagire già a partire da mercoledì davanti al proprio pubblico. In palio c’è il titolo di campione d’Italia lasciato vacante da quell’Olimpia Milano che in semifinale è caduta proprio contro i bianconeri che proveranno a fare di tutto per completare un’opera davvero storica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *