107° podio per il “Valentino nazionale”

Nel GP di San Marino il nove volte iridato della Yamaha vince davanti al compagno di squadra e a Pedrosa, scivolata per il campione del mondo. Pubblico in delirio per il dottore che a 18 anni dalla prima vittoria (107 in totale) in 125 diventa il pilota vincente più longevo di sempre

Grande nuovo successo per il Valentino nazionale!

Meravigliosa vittoria nella tredicesima tappa del motomondiale 2014 a Misano, che – come lui stesso ha scritto sul suo casco – “ti dà una mano”.

Dopo  aver ottenuto il miglior tempo nel Warm Up di ieri mattina, è riuscito ad aggiudicarsi il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, battendo il suo team-mate Jorge Lorenzodietro al poleman Jorge Lorenzo, infatti, la Ducati GP14 del Team Pramac di Andrea Iannone e la Yamaha di Valentino Rossi, sostenuto da migliaia di tifosi pronti a sostenerlo nella sua “vera” gara di casa. Prima fila, quindi, per due italiani, con la Honda di Marc Marquez, che apre, invece, la seconda. Il leader del mondiale nonché campione in carica, precede il team-mate Dani Pedrosa e il forlivese Andrea Dovizioso, su Ducati.

Un mix di bravura e fortuna per Rossi, bisogna dirlo! La sua vittoria, infatti, è stata anche dovuta alla battaglia innescata con Marc Marquez, che, secondo al nono giro dietro al pesarese, ha però poi perso il controllo della sua Honda. Pur avendo cercato di tenere testa a Rossi, ha dovuto arrendersi dopo la caduta, che – risalito in sella – lo ha portato in quindicesima posizione.

Per Rossi, 35 anni, che non vinceva dal Gran Premio d’Olanda della scorsa stagione, si tratta dell’81 successo nella Top Class e del 156esimo podio, ieri condiviso – rispettivamente in seconda e terza posizione – da Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. Uno scoppiettante Rossi, che centra anche la 107esima vittoria in tutte le categorie, che – tra l’altro – arriva 18 anni e 27 giorni dopo il suo primo suggello (Brno 1996 in 125): è un nuovo record assoluto, strappato a Capirossi che aveva fermato la sua striscia di longevità di successi a 17 anni e 49 giorni.

Nella classifica mondiale Marquez si porta così a quota 289, mentre Pedrosa è secondo a quota 215, con Valentino Rossi ad un solo punto dal pilota della Honda.

Un pensiero speciale di Valentino va all’amico SIC ‘Una grandissima gioia, ho sfruttato la nostra supremazia qui e farlo a Misano è speciale. Mi sono divertito, sono contentissimo: il pensiero va sempre a Simoncelli’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *