A Pedara la III edizione della Primavera in piazza

A Pedara, giorno 2 giugno, ha preso il via la terza edizione di “Primavera in piazza”. Giochi d’altri tempi e pane e mortadella.

festa primavera 1

Coloratissimi aquiloni, lo sciancatello, il tiro alla fune, il carriolo a pallini sono solo alcuni dei giochi a cui hanno preso parte centinaia di bimbi che giorno 2 giugno hanno partecipato alla terza edizione di Primavera in piazza. Pedara nel giorno della Festa della Repubblica ha dato spazio alle famiglie trasformando piazza Don Bosco in una sala giochi a cielo aperto in stile anni 50.

festa primavera 2

Niente video game, nessun tablet o smartphone; tutti insieme all’insegna della socializzazione e della spensieratezza. Ad organizzare i volontari della Pro Loco che, in collaborazione con il Comune, hanno creato quello che oramai è diventato un appuntamento fisso e tanto atteso sia da grandi che piccini. Cinquanta i chili di pane donati da cinque fornai, e trecento gli etti di mortadella messi a disposizione da due supermercati tutti pedaresi. Ad imbottire i panini ed affettare la profumatissima mortadella già da mattina presto la squadra della Pro Loco, tra loro anche la presidentessa Carla Ragusa, il suo vice nonché presidente del consiglio comunale Mario Laudani ed i consiglieri Mimmo Scirè e Vera Milone, che hanno anche regalato oltre un centinaio di aquiloni che i bimbi hanno subito montato e fatto svettare davanti al municipio. Quest’anno alcune novità originali come lo Shangai a grandezza umana: manici di scopa sono stati “temperati” come delle matite e colorati proprio come i tradizionali bastoncini da raccogliere senza far muovere gli altri. In sottofondo musica ed animazione per una mattinata che ha coinvolto tanto i piccoli, affascinati dalle discese su carrioli in legno costruiti alla vecchia maniera, quanto i nonnini entusiasti nel vedere quanta gioia possano ancora trasmettere giochi che riportano ad immagini in bianco e nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *