Sull’Isola Lachea festeggiata la Giornata Europea dei Parchi

Lunedì 29 maggio, ad Aci Trezza, gli studenti del Circolo didattico “Fava” di Mascalucia hanno festeggiato la Giornata Europea dei Parchi sull’Isola Lachea.

Isola Lachea Giornata Ue Parchi 29 maggio

Anche il centro di ricerca Cutgana dell’Università di Catania ha aderito alla Giornata Europea dei Parchi organizzando iniziative e visite guidate nelle aree protette in gestione.

E proprio l’Isola Lachea di Aci Trezza ha ospitato nei giorni scorsi la cerimonia di presentazione del progetto di educazione ambientale sulla biodiversità della Riserva naturale integrale “Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi” realizzato dal Circolo didattico “Giuseppe Fava” di Mascalucia. Un percorso formativo che è stato realizzato grazie al Cutgana nell’ambito del più ampio progetto di educazione ambientale ScuolAmbiente. In tutto sono stati ben 120 gli studenti del circolo didattico di Mascalucia che sono stati coinvolti nel progetto finalizzato al rispetto dei valori dell’ambiente dei beni paesaggistici e delle peculiarità del territorio etneo e in particolar modo il valore naturalistico e culturale dell’Isola Lachea.

Il progetto (responsabile per la scuola l’insegnante Giuseppina Fazio) prevedeva lezioni in aula curate da Emilia Musumeci (responsabile del progetto ScuolAmbiente del Cutgana) e una visita sull’Isola Lachea guidati dal direttore dell’area protetta Domenico Catalano e dagli esperti Luciano Rapisarda e Natalia Leonardi.

Sull’Isola Lachea i giovani visitatori hanno ammirato le bellezze naturalistiche dell’area protetta caratteristica per la presenza della lucertola endemica “Podarcis sicula ciclopica”, della grotta dell’Eremita, del Museo naturalistico didattico “Lachea” (con i rari reperti archeologici e alcuni esemplari impagliati della fauna ittica del Mediterraneo) e della stazione di biologia marina.

Quest’anno la Giornata Europea dei Parchi è stata dedicata al tema “Changing climate, changing parks”, cioè il rapporto tra cambiamenti climatici e aree protette e rappresenta, come ogni anno, l’evento commemorativo lanciato il 24 maggio del 1999 dalla Federazione Europarc per ricordare il giorno in cui, nel 1909, venne istituito in Svezia il primo parco europeo oltre che per rinnovare l’impegno di tutti a rispettare e vivere la natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *