R.I.P. l’attore Roger Moore muore dopo una malattia fulminante

 Roger Moore la leggendaria star dei film di 007 aveva 89 anni ed era malato di tumore. La sua scomparsa è stata confermata dai suoi familiari.

Bond_-_Roger_Moore_-_Profile

La famiglia ha annunciato la morte di Roger Moore: “È con il cuore colmo di dolore che, dobbiamo condividere la terribile notizia che nostro padre, Sir Roger Moore, è scomparso oggi in Svizzera dopo una breve ma dura battaglia con il cancro. Siamo tutti devastati“. Così i figli Deborah, Geoffrey e Christian annunciano con un comunicato, pubblicato anche su Twitter, la scomparsa del padre, deceduto in Svizzera a 89 anni.

download

Roger Moore se ne è andato con il record di essere stato l’attore ad avere interpretato più volte James Bond al cinema, con in curriculum la bellezza di sette film (da Agente 007 vivi e lascia morire del 1973 fino a 007 Bersaglio mobile del 1985). Nella sua lunga carriera cinematografica e televisiva, l’attore inglese è stato famoso anche per la serie televisiva Il Santo degli anni Sessanta, da cui fu tratto un remake nel 2013, con protagonista ancora l’attore britannico e il telefilm anni Settanta Attenti a quei due, in coppia con Tony Curtis.

86045877

Ambasciatore dell’Unicef, Roger Moore acquisì il titolo nobiliare grazie alle due onorificenze britanniche (Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico nel 1999 e Cavaliere Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico nel 2003).
Nel luglio 2016 aveva annunciato la morte della figlia (o, più precisamente, della figliastra, cui era legatissimo) Christina Knudsen, morta a 47 anni per un tumore al seno.

rogermoore_2968612b“Tutto il mondo lo conosceva per i suoi film, i suoi show televisivi e per il suo lavoro appassionato per l’Unicef che lui considerava il più grande dei suoi impegni. L’affetto che nostro padre sentiva ogni volta che era su un palcoscenico o davanti ad una macchina da presa lo ha riempito enormemente e lo ha tenuto impegnato fino ai suoi 90 anni, con la sua ultima apparizione lo scorso novembre sul palco del Royal Festival Hall di Londra. La platea lo ha applaudito dentro e fuori dal palco, fino a scuotere le fondamenta dell’edificio, a poca distanza da dove nacque continuano i figli nel comunicato ufficiale – Grazie papà per essere stato quello che sei stato, e per essere stato così speciale per tante persone. I nostri pensieri devono ora rivolgersi a sostenere Kristina (l’ultima moglie) in questo momento difficile e, in conformità con i desideri di nostro padre, ci sarà un funerale privato a Monaco“.

stream_img

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *