A Biancavilla giornata della legalità e dell’impegno civile

Martedì 23 maggio, a Biancavilla, giornata della legalità e dell’impegno civile con film e dibattito all'Istituto Antonio Bruno, nel 25° anniversario della strage di Capaci di Giovanni Falcone. Bruno 1

Si è svolta, martedì 23 maggio, l’iniziativa “Capaci di cambiare”, il progetto sulla legalità e sull’impegno civile promosso dall’associazione culturale Symmachia e dal Leo Club Adrano Bronte Biancavilla per celebrare il venticinquesimo anniversario della strage di Capaci in cui vennero uccisi il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo.

Si tratta di un progetto che è partito oggi ma che proseguirà già nel prossimo anno scolastico con una serie di attività che coinvolgeranno in maniera diretta gli studenti delle scuole di Biancavilla e Adrano.

Questa mattina, l’appuntamento all’Istituto comprensivo “Antonio Bruno” che ha accolto l’iniziativa di Symmachia e del Leo Club, grazie alla dirigente Agata Di Maita e al professore Salvatore Pignataro.

Vincenzo Ventura di Symmachia e Flavio Randazzo del Leo Club hanno coinvolto gli studenti delle terze medie in un’articolata riflessione sulla necessità di ricordare sempre l’impegno profuso per la Sicilia da uomini e donne che hanno lavorato per una Sicilia migliore.

Bruno 2

Al centro dell’incontro con gli studenti il dibattito e la proiezione del film “La mafia uccide solo d’estate” di Pif, particolarmente seguito dai più giovani.

A guidare il dibattito sono state le riflessioni di Giulia Carlino, Damiano Sapia e Alessia Maugeri che hanno affrontato i temi della condizione giovanile, dei beni confiscati alla mafia.

“È dai più giovani che bisogna partire per parlare dei valori della legalità – spiegano Flavio Randazzo e Vincenzo Ventura – abbiamo riscontrato interesse e partecipazione da parte dei ragazzi, molti dei quali hanno espresso il desiderio di affrontare questi argomenti nella loro tesina d’esame di licenza media, a testimonianza di come uomini come Falcone e Borsellino che continuano a segnare le generazioni. Per le nostre associazioni sarà l’occasione per fare di più e portare nelle scuole, già dal nuovo anno scolastico, nuove opportunità di crescita a beneficio degli studenti”.

Le iniziative proseguiranno il 24 maggio, con la marcia della legalità che coinvolgerà tutte le scuole. Si partirà da piazza Roma alle ore 10 per raggiungere a piedi piazza Falcone-Borsellino.

bruno 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *