Firenze, conclusa la XXIII edizione di Artigianato e Palazzo

Si è concluso la mostra Artigianato e Palazzo 2017, un’edizione all’insegna dei movimenti lenti e precisi degli artigiani, delle forme contemporanee che reinterpretano gli antichi manufatti.

com

Si è concluso la mostra Artigianato e Palazzo 2017, un’edizione all’insegna dei movimenti lenti e precisi degli artigiani, delle forme contemporanee che reinterpretano gli antichi manufatti, con dimostrazioni dal vivo di come si lavora il legno, la carta, la ceramica,  i metalli preziosi e molto altro.
Questo appuntamento è frutto del grande impegno degli organizzatori Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani, a tutela della tradizione e dell’eccellenza artigianale che, affrontando difficoltà e ostacoli, continua ad essere uno dei  fiore all’occhiello della città di Firenze, come dichiarato anche dal ministro Dario Franceschini nell’introduzione al Catalogo e dal Sindaco di Firenze Dario Nardella che ha voluto inaugurarne la XXIII edizione.
Sono stati oltre 10.000 i visitatori accorsi al Giardino Corsini di Firenze tra giovedì 18 e domenica 21 maggio per scoprire i segreti degli artigiani italiani e stranieri selezionati, che con cura e passione hanno realizzato dal vivo preziose opere d’arte, ammirare gli angoli del seicentesco giardino realizzato da Gherardo Silvani, aperto eccezionalmente al pubblico per l’occasione, ma anche incuriositi dal percorso espositivo dedicato ai “Fiori d’arancio” con oggetti unici con cui promuovere tra le coppie di futuri sposi la qualità del fatto a mano, oppure per ascoltare aneddoti sul matrimonio raccontati dagli ospiti di “Ricette di Famiglia” degustando prelibatezza preparate dagli chef di DESINARE at Riccardo Barthel e servite su servizi realizzati per l’occasione da Richard Ginori.

commm

Il “Premio Perseo – Banca CR Firenze” per l’artigiano più apprezzato dai visitatori è stato consegnato al termine della manifestazione a I mosaici di Lastrucci dei maestri Iacopo e Bruno specializzati nel commesso fiorentino, antica lavorazione medicea con cui realizzano mosaici di pietre a colori naturali.
Tra i dieci artigiani under 35 selezionati per il concorso Blogs&Crafts, è stato scelto il vincitore del Premio Source: “Raro” di Giorgia Vergamini, che realizza borse e accessori in pelle conciata al vegetale e che potrà esporre i suoi lavori alla V edizione della mostra internazionale dedicata al design autoprodotto che si terrà nell’autunno 2017 a Firenze.
Giorgiana Corsini, insieme a Carlotta Ferrari, direttrice del Firenze Convention & Visitors Bureau, ha scelto l’oggetto più bello tra quelli ispirati al tema del matrimonio: una bomboniera a forma di fiore in seta dipinta a mano realizzata dai ragazzi dell’Associazione Trisomia 21 Onlus, che hanno ricevuto il Premio “Fiori d’arancio” dalle mani di Anna Paola Concia, Assessora al turismo ed alle relazioni internazionali del Comune di Firenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *