Serie A: la corsa salvezza a 180′ dal termine

Ultime due giornate di Serie A: riuscirà il Crotone nell'impresa di salvarsi?

fonte foto: betmasters.gr

fonte foto: betmasters.gr

A 180' minuti dal fischio finale della 115esima edizione del massimo campionato italiano, non tutto è stato deciso. Se il 3-1 della Roma sulla Juve ha si riaperto i giochi scudetto, ma ha tecnicamente rinviato la certezza matematica, se il Napoli sogna il secondo posto, se Milan e Fiorentina si contenderanno il sesto posto, il coda la lotta salvezza si infiamma. Parallelamente all'infiammarsi della corsa salvezza, crescono esponenzialmente i rimpianti, i rimorsi e la rabbia di Genoa ed Empoli che hanno totalmente buttato al vento l'ampio margine di vantaggio costruito nei mesi scorsi. La classifica attualmente vede le tre squadre nel giro di due punti: Genoa 33, Empoli 32 e Crotone 31. Andiamo ad analizzare le sfide che le tre squadra dovranno affrontare per prolungare la permanenza in A. Genoa. Devastante. Questa è una delle prime parole che può venire in mente nel ripensare a quel pomeriggio di fine novembre, quando il Genoa sconfisse per 3-1 la Juvenus a Marassi. Il mondo intero si era accorto del "Cholito" Simeone e l'infortunio di Pavoletti era solamente un lontano ricordo. La parabola discendente di quel Genoa iniziò già nel match successivo: sono solamente 11 i punti raccolti da Grifone da dicembre ad oggi, punti che sono valsi la tremenda retromarcia in classifica fino al quint'ultimo posto. Nel prossimo turno, il Grifone ospiterà il Torino, reduce dal pesante 0-5 di marca partenopea di domenica scorsa. Granata che non hanno più nulla da chiedere al campionato, ma Mihajlovic non è un allenatore che regala partite, soprattutto il suo passato blucerchiato farà si che i suoi venderanno cara la pelle. Nell'ultimo turno il Grifone sarà di scena all'Olimpico contro la Roma, in quella che sarà l'ultima gara in maglia giallorossa per Francesco Totti. Se già nel prossimo turno i capitolini potrebbero dire addio alla tiepida speranza scudetto, nell'ultima giornata dovranno guardarsi bene le spalle dal Napoli pronto ad approfittare dei passi falsi giallorossi. Forse è arrivato il momento che il "Cholito" Simeone torni a segnare con regolarità come nel girone d'andata, serviranno i suoi gol per liberare il Genoa dalle sabbie mobili. Empoli. I Toscani dovranno provare a non perdere ancora punti. Sono tanti, troppi, i punti buttati da Maccarone e compagni. Nonostante le importanti vittorie esterne con Fiorentina e Milan, i toscani sono li, ad un passo dal baratro, complice appunto il rendimento incostante. Basti pensare alla striscia negativa di 7 sconfitte consecutive che ha permesso al Crotone di riavvicinarsi alla salvezza. Nel prossimo match, gli uomini di Martusciello saranno ospiti della straordinaria Atalanta fresca della matematica qualificazione in Europa League: i neroazzurri bergamaschi vorranno provare ad approfittare di un eventuale passo falso della Lazio per avvicinarsi al quarto posto. Mentre nell'ultimo turno, il Palermo (già in B) ospiterà i toscani. Il Barbera già domenica ha ospitato un'altra contendente alla salvezza, il Genoa: match che ha visto i lGrifone uscire sconfitto per 1-0. Crotone. I calabresi sono una delle squadre più in forma del momento: sono 17 i punti conquistati nelle ultime 7 gare, tra cui la vittoria contro l'Inter ed il pareggio contro il Milan. Nelle ultime gare gli uomini di Nicola hanno messo in campo tutto l'orgoglio possibile ed i risultati stanno premiando i calabresi. Approfittando dei continui passi falsi delle rivali, i rossoblu sono riusciti a ridurre il gap dalla salvezza partita dopo partita, ma ora il gioco si fa duro. Domenica la Juventus ospiterà il Crotone: i bianconeri, come già detto, sono reduci dalla sconfitta contro la Roma, che ha costretto Higuain e compagni a rimettere in frigo lo champagne ed a rinviare la festa scudetto. Domenica i bianconeri potranno festeggiare il 33esimo scudetto in casa, davanti il proprio pubblico, mentre il Crotone proverà a rovinare la festa e magari a spingere il sogno giallorosso... Da una romana all'altra, ultimo turno in casa contro la Lazio di Inzaghi, quasi certa del quarto posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *