Messina e l’incontro in tema di maltrattamenti in famiglia

Giorno 11 aprile, alla Sala Consiglio della Città Metropolitana di Messina, si è svolto l'interessante incontro in tema di maltrattamenti in famiglia. Occasione è stata la presentazione del libro "Quando l'Amore diventa follia" di Stefania Lo Piparo.

received_10212573759849682

Nella foto Millecro, Abbadessa, Paratore, Mastroeni, Lo Piparo, Siciliano.

Interessante incontro in tema di maltrattamenti in famiglia si è svolto, giorno 11 aprile, alla Sala Consiglio della Città Metropolitana di Messina. Occasione è stata la presentazione del libro "Quando l'Amore diventa follia" di Stefania Lo Piparo. L' incontro promosso dalla Fondazione di Partecipazione Antonello da Messina è stato moderato dall' avv. Silvana Paratore. Dopo i saluti del dott. Giuseppe Previti, è intervenuto il Giudice per le indagini preliminari dott. Salvatore Mastroeni del Tribunale di Messina che ha esordito affermando che l' amore violento può coinvolgere e riguardare tutti esortando i numerosi ragazzi intervenuti ad essere accorti nella scelta del partner. Accenni alla responsabilità delle famiglie d'origine che talvolta giustificano e crescono uomini inadeguati che si rivelano aggressivi nei rapporti di coppia. Sul tema dei maltrattamenti in famiglia è intervenuto altresì l'avv. Giuseppe Abbadessa del Foro di Messina, Cassazionista che ha affermato che l'amore sta alla violenza come la libertà sta alla prigione.

received_10212573778570150

Avv. Giuseppe Abbadessa e Avv. Silvana Paratore

I maltrattamenti come derivazione dell'abuso dei mezzi di correzione. Non si può amare una persona se prima non si ama sé stessi. Incisivo l'intervento della prof.ssa Ketty Millecro autrice di un articolo dal titolo "Chi dice Donna dice danno...aboliamo la legge del più forte" in cui è attenzionato il tema dell'Amore Malato. Commossa l'autrice Stefania Lo Piparo la cui figura è stata delineata dall'editore Armando Siciliano, nel ripercorrere le tappe della sua storia. Bisognerebbe, ha affermato, sognare meno il principe azzurro e riconoscere subito i primi sintomi di un Amore Malato che porta alla sofferenza ed a volte anche alla morte. Violenza come ultimo rifugio degli incapaci. Presente all'evento la poetessa Francesca Spadaro che ha interpretato una poesia sul femminicidio.

A concludere i lavori l' avv Katerina Matessi che ha sostenuto come tacere dinanzi a problematiche attuali come un Amore Malato con tutto ciò che da esso deriva (maltrattamenti, lesioni, stalking, atti persecutori etc…) diventi una colpa mentre parlare diventa un obbligo, un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico.

Presenti gli studenti delle classi 3^ A e 4^ D dell'I.T.E.S. A.M. Jaci di Messina . Dirigente scolastico prof.ssa Giovanna Messina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *