Carciofi a km zero, al Santi Romano, per il “Cacocciulo day”

Alla mensa universitaria “Santi Romano”, mercoledì 12, ci sarà il “Cacocciulo Day”. Si degusteranno piatti preparati con i carciofi a km zero di Cerda.

carciofo day

Al “Santi Romano”, mercoledì 12, si gustano piatti preparati con i carciofi a km zero di Cerda.

Mercoledì 12, alla mensa universitaria “Santi Romano”, sarà “Cacocciulo Day”. Un’iniziativa assunta dalla COT Ristorazione, che gestisce il servizio, per offrire agli studenti e a chi usufruisce del servizio proposte gastronomiche non solo in linea con il periodo ma anche attente ai prodotti del territorio. I carciofi utilizzati per la preparazione dei piatti, infatti, sono a “Km0, reperiti direttamente nella zona di produzione, Cerda, con l’acquisto diretto dal produttore.

carciofo 1

Ecco, dunque, cosa proporrà il menu di domani: primo piatto a scelta tra  rigatoni con carciofi e bacon e  risotto con cuore di carciofo e funghi; secondo piatto a scelta tra: fagottino con carciofi, “cacuocciuli alla viddaniedda”, timballo di carciofi alla pizzaiola, frittata con carciofi; contorno di patate e carciofi; una bevanda a scelta; una macedonia di frutta in bicchiere.

carciofoIl menu ordinario, dunque, si veste di tipicità, guardando anche alla salute di coloro i quali si siedono ai tavolo della mensa universitaria “Santi Romano” e magari si aspettano di gustare qualcosa di diverso dal solito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *