Seminario: a Caltagirone per “Comunicare il Fatto Storico”

A Caltagirone per “Comunicare il Fatto Storico”. Seminario di formazione curato dai giornalisti cattolici di Sicilia. Giorno 8 aprile, hanno partecipato al seminario cinquanta giornalisti e duecento alunni dell’Istituto superiore “B. Secusio” di Caltagirone.

UCSI SICILIA 03

Cinquanta giornalisti e duecento alunni delle classi IV del Liceo Classico, Linguistico e Artistico dell’Istituto superiore “B. Secusio” di Caltagirone hanno partecipato, sabato 8 aprile, nell’aula magna, al seminario di formazione storica sul tema: “Comunicare il fatto storico: la questione meridionale”.

UCSI SICILIA 01

Il corso, aperto alla formazione continua dei giornalisti, è stato promosso dall’Ucsi Sicilia Unione Cattolica Stampa Italiana, sostenuto dall’Ordine dei Giornalisti di Sicilia e dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti in collaborazione con il dipartimento di Storia e Filosofia dell’Istituto superiore “B. Secusio”. Il corso è stato aperto con i saluti del dirigente scolastico Concetta Mancuso, la quale ha sottolineato l’importanza del seminario che è stato inserito nel percorso formativo riservato ai giornalisti, ma anche agli studenti dell’Istituto che hanno avuto la possibilità di ascoltare e confrontarsi con giornalisti e condividere con loro la formazione.

UCSI SICILIA 04

Il seminario è stato introdotto dalla relazione di don Paolo Buttiglieri, giornalista, Consulente ecclesiastico dell’Ucsi Sicilia che ha parlato sul tema: “Presupposti metodologici e deontologici per comunicare il fatto storico”. “La Questione meridionale – ha detto don Paolo Buttiglieri – è un fatto storico che va raccontato e inserito in un contesto storico. Come allora anche oggi tutti i giornalisti sono chiamati a raccontare  i fatti del territorio seguendo alcune linee deontologiche”.

UCSI SICILIA O2

Il presidente dell’Ucsi di Messina, Angelo Sindoni, storico e già docente universitario, si è soffermato sul  tema: la “Questione meridionale” comunicata dai giornali e dalle pubblicazioni storiche. “La storia meridionale nasce con Federico II. C’è una data ben precisa in cui  è nata la questione meridionale. I giornalisti dell’epoca hanno cercato di raccontare la questione sotto diversi aspetti antropologici storico e culturale”. Lo scrittore Giovanni Maduli, scrittore ha parlato sul tema “L’economia nel Meridione dopo l’Unità d’Italia. La conclusione è stata affidata al presidente dell’Ucsi Sicilia Domenico Interdonato che ha affrontato il tema: ”Esperienze di giornalismo in missioni militari umanitarie” . “Un ringraziamento all’Ucsi – ha detto la dirigente scolastica dell’Istituto Secusio Concetta Mancuso – ai relatori e ai ragazzi che con grande impegno hanno partecipato a questo interessante seminario”. All’incontro hanno partecipato i consiglieri nazionali dell’Ucsi Salvatore Di Salvo e Gaetano Rizzo, la vice presidente dell’Ucsi Sicilia  Rossella Jannello, la segretaria dell’Ucsi Sicilia Laura Simoncini e il presidente della sezione Ucsi di Catania Giuseppe Adernò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *