Va in scena la commedia “Operazione Rimpatrio”

Venerdì 7, Sabato 8 e Domenica 9 aprile” andrà in scena la commedia “Operazione Rimpatrio” di Guglielmo Ferro, così si chiude la stagione Teatro Mobile di Catania

17690514_10212537487373528_1800833060_n

La stagione 2016/2017 del “Teatro Mobile di Catania” volge al termine, presso “Scenario Pubblico” (Via Teatro Massimo, 16 Catania), da Venerdì 7, Sabato 8 e Domenica 9 aprile” andrà in scena la commedia “Operazione Rimpatrio” di Guglielmo Ferro, con la regia di Francesca Ferro.
“Operazione rimpatrio è una storia tragicomica e surreale che narra di un impossibile ritorno in patria degli emigrati in una Sicilia diventata nazione confederata e contemporaneamente terra promessa. La commedia prende spunto dai vizi e dalle virtù più tipici e profondi del nostro vivere quotidiano – afferma la regista Francesca Ferro – che in questo esodo e ritorno di massa vengono irrimediabilmente a galla, mettendo in evidenza il “diverso” in tutte le sue espressioni, in modo grottesco e al limite del surreale.
I nativi si ritroveranno a contendersi un lavoro, una casa con coloro che dopo anni ritornano nella loro terra. L’impossibilità della convivenza non è dovuta tanto alle diversità ma alla difficoltà di condividere spazi sempre meno vitali che questa società mette a disposizione”.

OPERAZIONE RIMPATRIO
scritto da Guglielmo Ferro

Regia e idea scenica
Francesca Ferro
con
Ileana Rigano
Agostino Zumbo – Domenico Gennaro
Plinio Milazzo – Mirella Petralia – Renny Zapato
Verdiana Barbagallo – Giuseppe Cosentino – Chiara Esposito
Francesco Fiaschi – Francesco Macaluso – Antonio Marino
Giovanni Maugeri – Flavia Monfrini – Vincenzo Ricca – Rosanna Sapia.
produzione – Teatro Mobile di Catania
aiuto regia – Francesco Maria Attardi
consulenza musicale – Massimiliano Pace
costumi – Giusi Gizzo
direzione allestimento – Arsinoe Delacroix

Turni:
Venerdì 7 – ore 21.00
Sabato 8 – ore 17.30 / 21.00
Domenica 9 – ore 17.30 / 21.00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *