Pallavolando, al via la festa della pallavolo nelle scuole

Il 4 aprile, nella palestra del Circolo didattico “De Amicis” di Catania, è stato presentato il 19° progetto “Pallavolando” organizzato dal Circolo Didattico De Amicis e dal Comitato territoriale della Fipav Catania in collaborazione con l’associazione H&G.

17759887_1388510627883323_1374477890352407869_n

Il 4 aprile, nella palestra del Circolo didattico “De Amicis” di Catania, via Escrivà, (adiacente Caserma Sommaruga),  è stato presentato il 19° progetto “Pallavolando” organizzato dal Circolo Didattico De Amicis e dal Comitato territoriale della Fipav Catania in collaborazione con l’associazione H&G.

Grande successo in termini di partecipazione in questa edizione nella quale hanno aderito 67 squadre in rappresentanza di 37 istituzioni scolastiche della provincia di Catania con un coinvolgimento di 750 atleti circa. Già da domani le prime partite nelle palestre di diversi istituti.

“Il Pallavolando è una grande festa, uno straordinario volano di aggregazione. Il numero di partecipanti testimonia il grande affetto nei confronti della manifestazione”,  spiega il dirigente scolastico della “De Amicis”, Maria Marino, che ha fatto gli onori di casa. Diversi gli interventi in sede di conferenza stampa.

17522700_1388513117883074_4537241750357951565_n

L’assessore alla Pubblica Istruzione, alle Politiche Giovanili e allo sport del comune di Catania, Valentina Scialfa, ha ricordato la grande attenzione rivolta dalle istituzioni a iniziative così importanti (coinvolti 750 atleti) e significative in campo scolastico. Il consigliere provinciale del comitato territoriale Fipav Catania, Alessandro Milazzo, ha spiegato, dopo aver portato i saluti del presidente Giuseppe Gambero, come la pallavolo sia uno dei pochi sport capace di aggregare e unire nel segno della festa dello sport e della condivisione dei valori. Il delegato Coni Catania, Enzo Falzone, ha ricordato la valenza espletata dalla sinergia sport-scuola sul piano educativo e formativo alla base di iniziative di questa portata. Sono intervenuti infine il dirigente dell’ufficio regionale scolastico, ambito territoriale di Catania, Emilio Grasso, che ha sottolineato la grande potenzialità dello sport intesto come agenzia educativa, e il presidente della Terza Circoscrizione, Salvo Rapisarda, molto vicino alle istanze della De Amicis e del territorio.

All’interno del progetto “Pallavolando” rinnovati gli appuntamenti con il torneo di minivolley misto rivolto agli alunni della scuola primaria, vinto lo scorso anno dall’Istituto comprensivo Purrello di San Gregorio. Previsto il torneo riservato alla scuola secondaria di I grado e un appuntamento, dedicato all’insegnante Angela Catania, rivolto al mondo degli adulti con le squadre composte dai genitori, dagli insegnanti e dal personale scolastico. Il tutto nel rispetto di quel target che ormai rappresenta la marcia in più del Pallavolando, quello del coinvolgimento totale degli interpreti in campo, dai più piccoli ai grandi.

Le squadre saranno divisi in gironi e daranno vita a una prima fase di incontri preliminari eliminatori. Le squadre che non avranno superato la prima fase parteciperanno al Torneo dell’Amicizia. “La formula è coinvolgente – ammette il responsabile organizzativo Matteo Laudani, docente del C.D. De Amicis e anima del torneo – a fine maggio ci sarà la grande festa con i saggi di danza e le finali”.  

17757609_1388510624549990_7270156658521100048_n      

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *