Messina, “Focus sulle malattie vascolari periferiche”

Venerdì 31 marzo, si terrà il corso ECM sulle nuove frontiere chirurgiche, farmacologiche e riabilitative promosso dall’Istituto COT di Messina, dal titolo “Focus sulle malattie vascolari periferiche, esperti a confronto al Palacultura“.

Istituto COT

Le patologie vascolari periferiche, in particolare aterosclerosi, diabete e danno vascolare, malattia tromboebolica e venosa critica, vasculiti, patologie aortiche e le nuove frontiere per le cure farmacologiche, chirurgiche, riabiliative e di educazione motoria: sono alcuni degli argomenti al centro dell’attenzione in occasione del congresso, accreditato ai fini ECM (5 crediti, iscrizione gratuita), promosso venerdì 31 marzo al Palacultura nella sala al pian terreno, con inizio alle ore 12. Promotore dell’evento, dal titolo “Focus sulle malattie vascolari periferiche”, l’Istituto Polispecialistico COT di Messina, diretto dal dott. Marco Ferlazzo, che di recente ha ricevuto, per il secondo triennio consecutivo, il prestigioso marchio d’eccellenza sanitaria dell’organizzazione internazionale Joint Commission. Il corso sarà introdotto dai dottori Domenico Fugazzotto (responsabile scientifico) e Giuseppe Roscitano; dopo i saluti del presidente dell’Ordine dei Medici chirurghi e odontoiatri di Messina, dott. Giacomo Caudo, interveranno specialisti del settore tra cui i professori Filippo Benedetto, Biagio Bonfiglio, Francesco Spinelli e i dottori Maria Cristina L’Abbate, Giuseppe Lo Greco, Natale Marino, Antonio Micari, Giuseppe Roscitano, Chiara Sorbera, Roberta Tripodi e Oreste Urbano. Il convegno, rivolto a chirurghi vascolari, angiologi, cardiologi, medici interni, reumatologi, fisiatri, medici dello sport, medici di medicina generale, fisiokinesiterapisti, è patrocinato dall’Ordine provinciale dei Medici e sponsorizzato da Italfarmaco, Boston Scientific e Omega Pharma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *