100 anni dell’attrice Franca Valeri

Franca Valeri, pseudonimo di Franca Maria Norsa, nasce a Milano nel 1920. Oggi è il suo compleanno, di anni ne compie 100.

franca valeri

Franca è un’attrice e sceneggiatrice, oltre ad essere un’appassionata di opere liriche, n ella sua carriera si è dedicata anche alla regia operistica. Soprannominata la caratterista del cinema italiano. Si forma artisticamente con il teatro di posa, anche se la sua passione è il teatro operistico musicale. Negli anni 50′ il regista Federico Fellini la vuole nel suo film, codiretto dal regista Alberto Lattuada, “Luci del varietà”, interpreta una piccola parte della coreografa ungherese che allestisce un balletto surreale nel nuovo spettacolo di Checco Dalmonte (Peppino De Filippo).

In seguito la vedremo a fianco di Alberto Sordi e Totò. Negli anni 60′ pubblicherà “La voce del padrone”, album in cui l’attrice registra i suoi personaggi femminili. La sua carriera è inarrestabile. Non si ferma mai. La vedremo in Tv e nelle miniserie televisive. Il 16 gennaio del 1960, a Ventimiglia, sposa Vittorio Caprioli, attore e regista. Nel privato è stata anche legata, sentimentalmente, con il direttore d’orchestra Maurizio Rinaldi, scomparso nel 1995. Non è mai stata una donna bella e prorompente, di lei si ricorda la sua versatilità, l’ironia e l’umorismo dei film anni ’50 e 60′.

Franca Valeri non è figlia di madre ebrea, però nonostante tutto è orgogliosa della propria identità ebraica. Porta sul collo la Stella di David, proveniente da Israele, per rafforzare le leggi razziali e dalle persecuzioni subite da bambina.

(fonti web, wikipedia)

2 pensieri su “100 anni dell’attrice Franca Valeri

    • Caro Francesco .. è possibile per dare una notizia di Cronaca Compilativa e non Indagativa attingere a notizie da siti più o meno ufficiali e rimbalzarla … Wikipedia è una di queste largamente vampirizzata … in bene ovviamente … facendo la notizia propria anche con il proprio nome (del compilatore) … manca in questo caso la fonte citata (o le varie fonti) … ma che provvediamo subito a normalizzare … Grazie sempre … La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *