10 anni Etnapolis: da sabato a lunedì si balla insieme a Raimondo Todaro

Una festa danzante lunga tre giorni con la grazia, il talento e la bravura di Raimondo Todaro. Domenica sculture di cioccolato. Lunedì torta Guinnes

Un festa danzante lunga tre giorni per i dieci anni di Etnapolis. Protagonista il talento, la simpatia e la grandissima carica umana di Raimondo Todaro, il popolare ballerino catanese star della tv che per tutto il weekend e fino a lunedì 23 sarà l’ospite d’onore di Etnapolis. Una vera celebrità “Made in Sicily”. Todaro è stimato fra i colleghi ed amatissimo soprattutto dalla gente comune, che ne apprezza la grande umanità e la capacità di trascinare in pista, con un sorriso, grandi e piccoli appassionati della danza che sognano di possedere anche solo un briciolo della sua agilità e grazia. Con lui l’affascinante compagna Francesca Tocca.

L’appuntamento, per i tre giorni, è dalle 17,30 quando Todaro comincerà il suo spettacolo, presentato da Nino Graziano Luca. Sabato 21, stessa ora, i piccoli visitatori si divertiranno con le marionette di “Cigarini Puppet Show”. Mentre dalle 18 e fino alle 20.30 (tutti i giorni fino a lunedì 23) il Lungolago di Etnapolis si vestirà di luci, suoni e scenografie acquatiche con lo show progettato dai Vaccalluzzo. Ieri il debutto del grandioso spettacolo che ha lasciato stupefatti i visitatori soprattutto per lo schermo ad acqua, dove particelle di acqua nebulizzata e colorata da faretti rifletteva immagini del paesaggio circostante e scritte.

Domenica 22 i pasticceri dell’associazione Conpait (guidata da Giovanni Cappello) in collaborazione con gli chef dell’associazione provinciale cuochi etnei (Apce) guidata da Seby Sorbello si cimenteranno nella creazione di profumatissime e irresistibili sculture di cioccolato.

Lunedì 23, decimo anniversario di Etnapolis, il gran finale comincia sempre alle 17.30 con Raimondo Todaro e Francesca Tocca che inviteranno a ballare in pista anche il pubblico di Etnapolis. Dalle 18 all’aperto le fontane di luce e acqua di Vaccalluzzo e infine una vera torta da Guinnes: lunga trenta metri e alta tre, è stata progettata dalle due associazioni di pasticceri e chef e verrà realizzata dalla pasticceria Prestipino con la collaborazione dei ristoratori di Etnapolis. Un mega schermo all’esterno proietterà i video realizzati durante il roadshow di Salvo La Rosa, mentre tre postazioni video in galleria trasmetteranno gli spettacolari giochi piromusicali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *