1° Convention Internazionale di Open BioMedical Initiative presso la Città della Scienza a Napoli

L’Italia si sà, tra varie cose, è vista come il paese degli inventori, Leonardo da Vinci, Gugliemo Marconi, Enrico Fermi, Alessandro Volta, tutti italiani ed inventori di secoli passati che hanno preceduto i meno conosciuti, ma altrettanto indispensabili, artigiani del 1900, con l’aggiunta di “digitali” nel XXI secolo.

Open BioMedical Initiative (OBM Initiative), iniziativa non profit globale, si presenterà ufficialmente al pubblico l’11 e il 12 aprile 2015 presso la Città della Scienza a Napoli con due giornate di eventi.

Durante la prima, i progetti, l’organizzazione e la vision innovativa verranno presentati da un palco che riunirà OBM Initiative e i suoi partner (Sharebot e 3DItaly), impegnati insieme per fornire un supporto alla Biomedica e renderla accessibile a tutti. La seconda giornata sarà invece dedicata a workshops pratici i cui partecipanti potranno montare una protesi completamente stampata in 3D e quindi aiutare concretamente, divertendosi ed imparando, persone in difficoltà.
Nata ad aprile 2014 in Italia, l’Open BioMedical Initiative è un’iniziativa non profit globale di supporto alla Biomedica tradizionale, impegnata nella ricerca e sviluppo di applicazioni biomedicali open source e low cost, progettate sfruttando l’ecosistema di piattaforme collaborative online come anche le nuove tecnologie di fabbricazione digitale quali la stampa 3D.
L’obiettivo principe è realizzare prodotti biomedicali maggiormente accessibili, allo stesso tempo tecnicamente validi e certificati, frutto della collaborazione distribuita di specialisti e appassionati decisi a dare un contributo etico e sociale alla propria esperienza e attività.
Oltre a promuovere l’informazione sulle nuove tecnologie al servizio della biomedica, della medicina e della biologia, OBM Initiative è attualmente al lavoro su numerosi progetti di cui due protesici, cuore della prima collaborazione che permetteranno di aiutare concretamente una ragazza, Fabia, come descritto in un recente articolo apparso su Make in Italy.

Open BioMedical Initiative (OBM) è un’organizzazione no-profit, strutturata in una community online a libero accesso, per lo sviluppo e la distribuzione di tecnologie biomedicali open source, lowcost e stampabili in 3D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *