Al via il Tribeca Film Festival, già candidato il nuovo film di Schechter

Al ‘Tribeca film Festival’ di New York, candidata l’attrice italiana Silvia Morigi

image2

Un premio al film di Schechter?
Forse.
Ma ciò che conta è che in questo nuovo film del regista americano di “Life of Crime”, abbiamo una giovane attrice italiana che potrebbe vincere qualcosa con il film “Safe Spaces”, scritto e diretto dallo stesso Daniel Schechter.
È quello che vedremo al Tribeca Film Festival- la rassegna cinematografica internazionale ideata dall’attore Robert De Niro.
Ma vediamo di conoscere questo giovane talento italiano.
Classe 1990 e una formazione americana svolta a New York al Lee Strasberg Theatre and Film Institute dove ha completato il Two Years Conservatory Program nel dicembre 2016, Silvia Morigi è pronta ad ammaliare il pubblico del Tribeca Film Festival- che si svolgerà dal 24 aprile al 5 maggio 2019- con un film dove interpreta Caterina, l’affascinante spirito libero che ruba il cuore di Justin Long a suon di reality checks.
Difficile capire cosa le passi per la testa, il suo fascino irriverente conquista tutti contribuendo a creare un personaggio cui è facile relazionarsi, pur essendo avvolta in un’aura misteriosa. Nel cast, oltre lei, anche Justin Long, Lynn Cohen, Fran Drescher e Richard Schiff.
Nel suo ricco curriculum internazionale  compaiono numerosi lavori  presso i teatri Off-Broadway della città, prima in due diversi spettacoli diretti da Bruce Baek (uno dei fondatori d Primitive Grace Theatre Company) e poi tra i protagonisti dello spettacolo “You Love That I’m Not Your Wife”, sold out per due settimane consecutive sul palco del The Player’s Theatre, nel West Village di New York.
Protagonista di innumerevoli short films, molti dei quali hanno avuto ottima circolazione in festival internazionali, tra cui In Vino Veritas con cui ha ottenuto il premio di Best Actress per il suo ruolo di Carolina  realizzato nel 2017.
Attualmente Silvia Morigi in Italia ha all’attivo “Praescitum”, corto premiato al 48 ore Film Festival e un ulteriore corto di cui è protagonista, “Slappy”, attualmente in post produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *